comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:PONTEDERA12°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 30 ottobre 2020
corriere tv
Conte: «Necessario contrastare la diffusione subdola e repentina dei contagi da Covid-19»

Attualità mercoledì 29 luglio 2020 ore 14:00

Accelerata per il parcheggio multipiano a Fabbrica

Il progetto del parcheggio multipiano a Fabbrica di Peccioli

Un opuscolo illustrativo del progetto, promosso dal Comune, sarà distribuito in questi giorni alle famiglie della frazione di Fabbrica di Peccioli



PECCIOLI — Anche la frazione di Fabbrica di Peccioli avrà il suo parcheggio multipiano, come già lo ha il capoluogo. L'idea progettuale sarà illustrata alle famiglie attraverso la distribuzione di un opuscolo, su iniziativa dell'amministrazione comunale e con lettera di presentazione del sindaco Renzo Macelloni

Il quale annuncia anche un iter veloce per arrivare quanto prima alla realizzazione del parcheggio, previsto nell'area ‐ su cui, in parte, è già presente un parcheggio a raso ‐ retrostante lo slargo di via della Chiesa, a fianco del complesso “Fattoria del Turco”, principale progetto fra quelli previsti per andare a riqualificare complessivamente la frazione di Fabbrica di Peccioli.

Così il primo cittadino:

"Caro concittadino,

come certamente saprà, nei mesi scorsi l'Amministrazione Comunale, nell'ambito di una complessiva politica di valorizzazione dei centri storici, ha approvato il progetto di fattibilità per la riqualificazione urbana di Fabbrica e la costruzione di un parcheggio multipiano. Secondo le ordinarie procedure previste dal Codice degli Appalti, per affidare la realizzazione del progetto esecutivo, avremmo dovuto attendere un periodo piuttosto lungo. Invece abbiamo deciso di accelerare l'iter perché convinti che la ripresa economica del Paese, in questo periodo particolarmente complicato per l'epidemia da Coronavirus, avvenga attraverso importanti investimenti da fare soprattutto in tempi rapidi e certi. Infatti la Giunta Comunale, con deliberazione n. 24 dell'8 maggio 2020, ha approvato delle linee di indirizzo per velocizzare e semplificare gli appalti pubblici invitando gli uffici a utilizzare, laddove possibile, le procedure di emergenza previste dalla normativa. Grazie a questa scelta, l'Amministrazione ha potuto dare inizio alla progettazione esecutiva dell'intervento a Fabbrica. 

Oggi ci fa piacere essere confortati in questa decisione anche dal recente Decreto Semplificazioni approvato dal Governo che interviene in materia per la sburocratizzazione e velocizzazione della pubblica amministrazione con particolare riferimento agli appalti. Come fatto in altre occasioni, anche stavolta avremmo voluto organizzare più assemblee pubbliche per illustrare alla cittadinanza i vari step dell'intervento di riqualificazione. Purtroppo la situazione sanitaria attuale rende difficoltoso incontrarci e quindi abbiamo deciso, in questa fase, di inviare alla sua attenzione questa breve pubblicazione con la rappresentazione grafica del progetto. Una volta che avrà avuto modo di esaminare questa proposta, se vorrà, potrà segnalare eventuali osservazioni ed eccezioni. L'Amministrazione inoltrerà tutte le considerazioni pervenute ai progettisti che in tempi brevi le verificheranno in vista della possibilità di organizzare, quanto prima, un incontro pubblico conclusivo.

Per effettuare le segnalazioni, che per rispetto della privacy l'Amministrazione terrà riservate, è possibile scrivere una e-mail all'indirizzo progettofabbrica@comunepeccioltptit oppure telefonare al numero 0587/672640 per parlare con l'arch. Antonio Cortese, responsabile del servizio di Pianificazione Territoriale del Comune. Confidiamo nel suo prezioso contributo nella speranza di poterci incontrare presto a Fabbrica prima di procedere con la gara di appalto per l'affidamento dei lavori.
Cordiali saluti".

Lo studio di fattibilità, si legge nell'opuscolo ha come obiettivo la riqualificazione del centro urbano di Fabbrica di Peccioli e dello spazio pubblico di relazione considerato elemento fondamentale per conferire identità urbana e vivibilità a tutto l’insediamento.

A questo scopo sono stati previsti una serie articolata di interventi:

-  Un nuovo parcheggio pubblico multipiano di circa 90 posti auto collocato nella parte centrale di Fabbrica ma con il principale accesso carrabile dalla viabilità esterna (via Nuova);

- Tre interventi sulla viabilità che conduce a Fabbrica così da “segnare” gli ingressi al centro abitato del paese. L’intervento previsto su via Vittorio Veneto all’incrocio con via Nuova costituisce anche un’opera di riqualificazione dell’area antistante al centro polivalente;

- Un nuovo percorso carrabile che permette di liberare la parte centrale dell’abitato dal traffico di attraversamento;

- La ristrutturazione delle strade principali del centro prevedendo anche la riduzione dei sensi di marcia al fine di avere marciapiedi adeguati all’uso pedonale e di riqualificare l’importante spazio urbano costituito dalle strade;

- La riqualificazione del teatro parrocchiale soprattutto al fine di renderlo più in relazione, anche visiva, con la piazza;

- L’ascensore che consente il collegamento del parcheggio pubblico esistente con il nucleo urbano storico di Fabbrica, garantendo l’accessibilità anche alle persone anziane e a chi presenta difficoltà motorie.

Il parcheggio pubblico multipiano è stato pensato su tre livelli seminterrati (di dimensioni diverse per limitare le opere provvisionali) oltre il piano di copertura e può ospitare complessivamente circa 90 auto. La superficie complessiva del parcheggio è di 4.150 mq.

Al piano terra, di dimensioni molto limitate, è previsto solo l’ingresso carrabile da via Nuova e gli spazi di servizio necessari alla gestione. Sono previsti due ingressi carrabili: il principale da via Nuova, l’altro da via della Chiesa, sfruttando l’attuale ingresso al parcheggio esistente.

L’ingresso pedonale avviene dal centro di Fabbrica in prossimità dello slargo terrazza di via della Chiesa. Il parcheggio si raggiunge attraverso una passerella di circa 18 metri che conduce al blocco scale e ascensore che costituiscono anche un “belvedere” sulla vallata

L’edifico del parcheggio è infatti pensato per essere usato in modo flessibile e divenire uno spazio in grado di ospitare attività collettive quali il mercato settimanale cittadino e alcune manifestazioni di carattere culturale.

La finitura del piano di copertura del parcheggio è stata studiata per riuscire a conferire un’immagine di maggior qualità che permettesse di rendere interessante e piacevole questo spazio anche per altre funzioni e attività. La variazione cromatica della pavimentazione in cemento ha infatti un disegno che contribuisce a smaterializzare e a rendere più vivace lo spazio.

Il parcheggio è schermato utilizzando dei listelli in legno di diverse dimensioni e colori che permettono un migliore inserimento nel contesto paesaggistico. Inoltre, le essenze arboree rimosse per consentire la realizzazione del parcheggio multipiano, saranno ripiantumate alcune sulla copertura del parcheggio stesso, altre nelle aree di pertinenza. Lo scopo è di conservare il carattere naturalistico dell’area. La stessa disposizione del parcheggio segue l’allineamento degli edifici di maggior pregio del centro urbano come la villa e la Fattoria Del Turco e si incastra con misura e attenzione nel pendio di circa 10 metri che lo separa da via Nuova.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità