comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 25 maggio 2020
corriere tv
Il giro d'Italia delle Frecce Tricolori: omaggio alle vittime Covid e alla Repubblica, il passaggio su Milano

Attualità giovedì 27 luglio 2017 ore 16:55

Al Giardino Sonoro un reading della Civale

Sabato 29 Luglio alle ore 19 il giardino di Ghizzano accoglie la performance teatrale dell'attrice e regista romana Antonella Civale



PECCIOLI — Il reading, intitolato La vita ha ragione, in ogni caso, è ispirato dai versi di Rilke e accompagnato dalle musiche, eseguite dal vivo, di Cesare Botta. E' il secondo appuntamento del festival La verde armonia.

"Il testo - ha spiegato l'attrice - è un adattamento da vari componimenti del grande poeta boemo Rainer Maria Rilke. In particolare, leggerò Lettere ad un giovane poeta, ma ci sono inserti costituiti da alcune sue poesie e altri, in prosa, da I quaderni di Malte Laurids Brigge. Sarò accompagnata dalle evocative musiche del Maestro Cesare Botta, che ne è anche il compositore. La durata è di un’ora circa". 

"Quello che maggiormente vorrei trasmettere - ha aggiunto Antonella Civale - è un invito alla dolcezza, alla pazienza, alla grazia della comunione fra i tanti elementi che caratterizzano l’esistenza. Gli argomenti trattati dall’autore sono moltissimi e, pur essendo una voce dei primi del ‘900, a volte è estremamente attuale, nonché premonitore di alcuni rinnovamenti sociali e di pensiero che arriveranno dopo di lui. I suoi toni vanno dal paternalistico all’amichevole, al duro ammonimento, ma sempre inneggiando alla vita, in tutte le sue forme, e incoraggiando la ricerca della profondità delle cose".

L'apertura del giardino è prevista per le ore 17, mentre a fine spettacolo sarà imbandita una degustazione a cura di Ginger Lab.

Inoltre ogni domenica, fino al 9 Settembre, il Giardino sonoro di Ghizzano vedrà esposta al pubblico l’installazione permanente Miti, voci, metamorfosi, le suggestioni di Ovidio raccontate dalle sculture di Immacolata Datti, dalla voce recitante di Antonella Civale e dalle musiche di David Barittoni, nonché le opere di Dante Dainelli (Bodies Flow, in esposizione nel Verde armonico room).



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca