Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA18°27°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Sport giovedì 22 luglio 2021 ore 18:25

Piscina coperta, il progetto prende quota

Sì al protocollo d’intesa tra Comune, Belvedere, Fondazione Peccioliper e Uisp Valdera per la costruzione e la gestione dell’impianto



PECCIOLI — L’approvazione in consiglio comunale del protocollo d’intesa tra Comune di Peccioli, Belvedere Spa, Fondazione Peccioliper e Uisp Comitato Valdera segna un passo decisivo verso la realizzazione di una piscina coperta all’interno del territorio comunale. "Il Sistema Peccioli - hanno sottolineato dal Municipio - si unisce nuovamente per portare a termine e rendere operativo nel più breve tempo possibile un progetto ambizioso e che punta a dotare gli impianti sportivi di un impianto moderno e complementare a quello di Pontedera". 

L'idea dell'amministrazione, infatti, è di "puntare sul wellness e su una gamma di attività orientate prevalentemente al benessere e fruibili da tutte le fasce d'età. Non a caso il protocollo d’intesa rimanda al progetto intitolato Wellness 365 giorni l’anno”.

Come vanno a integrarsi i vari soggetti istituzionali, associativi e aziendali coinvolti? Il Comune, ovviamente, è proprietario degli impianti sportivi “Alfredo Pagni”, con campi da tennis, piscina all’aperto, un edificio polifunzionale e 6 campi da calcio. Nell’area di uno di questi, a ridosso degli spazi dove sorge l’area della piscina estiva, verrà costruita la nuova struttura. 

L'area dove dovrebbe sorgere la piscina coperta

Belvedere, società ad azionariato diffuso partecipata dal Comune, si è resa disponibile a compartecipare con le proprie risorse, insieme alle risorse della Uisp, al progetto. Comune e Belvedere sono i primi due elementi del Sistema Peccioli che permetteranno, con l’associazione, di dare il via alla fase esecutiva del progetto. Per una piscina nella quale si potranno si potranno eseguire anche attività come l’Afa (attività fisica adattata) e la ginnastica dolce per la terza età, la ginnastica riabilitativa rivolta a soggetti con infortuni e portatori di handicap, i corsi per le gestanti e quelli di acquaticità per i neonati, oltre che tutti i vari corsi per tenersi in forma quali il fitness, l’hydrobike e l’acquagym.

La Uisp Comitato Valdera è già concessionaria dell’impianto piscina, campi da tennis e fabbricato polifunzionale e, tra le proprie finalità statutarie, ha lo scopo di favorire comportamenti salutari nella popolazione di tutte le fasce di età, promuovendo il movimento e l’attività fisica, agevolando la pratica sportiva e la diffusione della cultura sportiva, in particolare tra i giovani. L’associazione, dunque, si è resa subito disponibile a co-finanziare e gestire le attività della nuova struttura. 

Per ultima, ma di certo non meno importante, la Fondazione Peccioliper. L’associazione senza scopo di lucro impegnata nella promozione culturale e artistica, ma anche nella tutela della natura e dell’ambiente fino al sostegno della lotta contro l’handicap e la disabilità, sosterrà e parteciperà alla realizzazione del progetto. Lavorando attivamente alla promozione di eventi e all’aspetto di comunicazione e marketing delle attività correlate alla nuova piscina.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuove positività in 6 comuni del territorio. Non si registrano nuovi decessi collegabili al virus. In Toscana i nuovi positivi sono 702
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Antonio Evangelista

Lunedì 02 Agosto 2021
Onoranze funebri
Mancini & De Santi Capannoli, Fornacette
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità