Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:52 METEO:PONTEDERA11°19°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Battiato, l'ultimo inedito: «Torneremo ancora»

Attualità sabato 20 gennaio 2018 ore 18:30

Referendum opere pubbliche, tuona la maggioranza

Dal Comune: "Basta con le ipocrisie, se n'è resa conto anche una parte di opposizione che chiede, giustamente, due consultazioni semplici e distinte"



PECCIOLI — La realizzazione della passerella sopraelevata a Peccioli e la copertura della piazza a Fabbrica ancora al centro del dibattito, a causa del referendum richiesto dal Comitato Pop (partecipazione opere pubbliche) e appoggiato dalla lista Un Comune per tutti.

Dalla maggioranza parole dure: "Dopo che il Consiglio Comunale di Peccioli ha deliberato l’interruzione dell’iter che avrebbe dovuto portare al referendum abrogativo, il Comitato DOP (Distruzione Opere Pubbliche, così rinominato) e la lista civica “Un Comune per tutti” si sono scatenati in accuse e valutazioni politiche infondate nei confronti dell’Amministrazione Comunale".

"Pensiamo - hanno detto dal Comune - che sia l’ora di farla finita con questa ipocrisia, tutti sono a conoscenza che il referendum per mille motivi non è fattibile ed allora questi soggetti non possono continuare a prendere in giro i cittadini che loro stessi dicono di voler proteggere".

"Se il Comitato DOP e parte della opposizione, ovvero la lista “Un Comune per tutti”, vogliono continuare a sostenere che il referendum abrogativo comunque lo si farà, che la maggioranza è brutta e cattiva, che queste opere non le vuole nessuno e che faranno ricorso contro la deliberazione del Consiglio, sono liberi di dirlo quanto vogliono! I cittadini sono perfettamente in grado di capire il ruolo principale di questi soggetti, ovvero quello di opposizione permanente".

"Ciò che invece non siamo disposti a tollerare sono le accuse rivolte al sindaco e/o al segretario comunale di aver commesso un falso cambiando la volontà espressa dal Consiglio Comunale, falsando pertanto dei documenti pubblici! Chiediamo apertamente che tali gravi accuse vengono prontamente smentite! Questo è inaccettabile e su questo chiediamo una ritrattazione chiara e netta! Questo non fa parte del dibattito politico. Non vorremmo essere costretti a tutelarci giuridicamente attraverso denunce penali nei confronti del presidente del Comitato “DOP” e di tutti i suoi componenti, cosa antipatica di cui molto volentieri ne vorremmo fare a meno".

"Se il Comitato “DOP” ha avanzato una richiesta “da incompetenti” e sulla quale non è possibile procedere, forse per loro sarebbe il caso di cambiare i loro tanto sventagliati legali e magari non arrabbiarsi con la maggioranza. Questo in Consiglio Comunale l’hanno capito anche i consiglieri della lista “Progetto Comune” che si sono dichiarati disponibili a votare il documento promosso dalla maggioranza a patto di aggiungere, giustamente, due consultazioni semplici, una sulla passerella a Peccioli e una sulla piazza a Fabbrica".

"A tutti, anche ai non giuristi, è chiaro che richiedere un solo referendum su due opere completamente differenti e dislocate in luoghi diversi sia assurdo ed improponibile, non siamo al supermercato dove “paghi uno e prendi due…”, la democrazia è cosa seria".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il provvedimento è legato al contatto con un caso positivo. Si tratta di tre classi della scuola secondaria di Terricciola
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Alvarina Migliarini Ved. Gracci

Lunedì 17 Maggio 2021
Onoranze funebri
PUBBLICA ASSISTENZA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS