QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 6° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità venerdì 06 maggio 2016 ore 14:40

Tutto pronto per la prima gara dei carretti

Sale l'attenzione sulla corsa che si svolge nel borgo. Domenica 8 maggio i go-kart fatti in casa si sfideranno sulle discese paesane



PECCIOLI — Si chiama Per gioco... e per passione la prima edizione della corsa dei carretti a Peccioli. L'iniziativa promossa dalla Pro Loco gode del patrocinio del Comune di Peccioli. 

La corsa consiste in discese effettuate con veicoli costruiti in proprio simili a go-kart, che si muovono sfruttando l'energia gravitazionale della pendenza del pendio della strada senza l'ausilio del motore. Si tratta della riscoperta della tradizione delle corse dei carretti delle passate generazioni, supportato da un po' di nuova tecnologia e dalle nuove tendenze.

Una corsa d'altri tempi che rievoca un antico gioco di strada degli anni '60 e '70, quando era consuetudine costruire dei rudimentali carretti di legno con cuscinetti a sfera come ruote e scendere lungo le strade alla ricerca di una competizione.

Il tracciato di gara che ospiterà la manifestazione si snoda interamente nel centro storico di Peccioli, con partenza da piazza del Popolo, per poi svilupparsi in via Lambercione e concludersi in Via Carraia. Un percorso lungo 400 metri con una pendenza media del 6,5 per cento, con gran parte della sede stradale che è costituita da lastricato e ciottolato.

Il regolamento di gara prevede che si gareggi con carretti con dimensioni massime di 100 centimetri per la larghezza e di 180 per la lunghezza. Non deve superare l’altezza di 50 centimetri e le ruote devono essere costituite da cuscinetti a sfera o rulli ed essere rivestite in gomma piena ed avere come misura massima un diametro esterno di 200 millimetri e di larghezza 60.

E' previsto un sistema frenante obbligatorio meccanico a leva con azione frenante ad attrito diretto sul manto stradale; l’attrito tra la piastra frenante e il terreno deve essere assicurato da tasselli in gomma di spessore e dimensioni adeguati al peso del mezzo per poterlo fermare e comunque non inferiore a 12 centimetri quadrati

I concorrenti potranno gareggiare solamente se provvisti di caschi integrali idonei ed omologati per uso automobilistico o motociclistico. Sono obbligatorie ginocchiere, gomitiere, guanti e vestiario che copra interamente il corpo ( tute intere, pantaloni lunghi, maglie a manica lunga, scarpe). Per questa edizione il regolamento prevede che i concorrenti siano residenti a Peccioli.

Il programma prevede la mattina una discesa di prova e una di gara alle 9,30 e alle 11 mentre nel pomeriggio sono previste altre due discese di gara a partire dalle 15.

L’ingresso sul tracciato di gara è gratuito.



Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità