comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PONTEDERA9°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Genovese, la confessione delle ragazze che lo accusano: «La cocaina era sui piatti, come un self service»

Attualità sabato 17 ottobre 2020 ore 15:00

Una grande e bella piazza per Domenico

La copertura della nuova piazza Domenico Gabriele

"Peccioli bassa" ha inaugurato un nuovo spazio con tetto artistico dedicato a Domenico Gabriele, ucciso dalla mafia 11 anni fa proprio il 17 ottobre



PECCIOLI — Inaugurata stamani la nuova piazza coperta intitolata a Domenico Gabriele. Il sindaco Renzo Macelloni ha introdotto la cerimonia dai due due volti che si sono integrati, quello dedicato a Domenico Gabriele vittima della mafia crotonese e quello di un nuovo, e francamente molto bello, spazio nella "Peccioli Bassa", come lo stesso sindaco l'ha definito annunciando anche la prossima e grande costruzione di una nuova scuola.

"Da qui parte Peccioli - ha spiegato Macelloni -, la nuova Peccioli". Aggiungendo che "con la nostra discarica abbiamo anche posto un freno alla mafia che intercettava rifiuti".

"Domenico Gabriele - hanno raccontato il padre Giovanni e la madre Francesca arrivati da Crotone - stava giocando a calcetto quando sono partite raffiche di fucili all'impazzata che hanno colpito 10 persone soprattutto ragazzi, fra cui il nostro Domenico che è morto 85 giorni dopo. Oggi, 17 ottobre, avrebbe compiuto i 22 anni".

I genitori di Domenico Gabriele

Il nuovo spazio dedicato proprio a Domenico Gabriele è stato realizzato dall'architetto Mario Cucinella, che ne spiegato i presupposti, mentre la platea degli 'spettatori' era formata soprattutto dai ragazzi delle scuole pecciolesi e dell'associazione Libera di Pontedera, anche questa dedicata a Domenico Gabriele.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca