Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA18°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Von der Leyen all'ultimo voto, Orbán e le partite decisive per l'Europa
Von der Leyen all'ultimo voto, Orbán e le partite decisive per l'Europa

Attualità giovedì 21 settembre 2023 ore 19:20

L'arte di Marinella Senatore per il Macca

We Rise by Lifting Others è il titolo dell'opera permanente concepita per Peccioli dall'artista campana. Entrerà a far parte del museo diffuso



PECCIOLI — We Rise by Lifting Others, ovvero Ci eleviamo sollevando gli altri. E' il titolo dell'opera di Marinella Senatore che con l'inaugurazione in programma per sabato 30 Settembre entrerà a far parte del patrimonio del Macca, il museo d'Arte contemporanea a cielo aperto diffuso sul territorio, inaugurato lo scorso Marzo.

L’inaugurazione dell’opera, di proprietà di Belvedere spa, si inserisce all’interno dell’iniziativa Cose d’autunno, una due giorni di arte, informazione e attualità a cura della Fondazione Peccioliper.

Le grandi sculture dell'artista campana, realizzate artigianalmente in Puglia con lampadine a led, sono state progettate per luoghi pubblici, musei e festival in tutto il mondo. Tra i luoghi in cui le sue opere sono state esposte, per citarne alcuni, ci sono il Centre Pompidou di Parigi, il museo MAXXI di Roma, il Palais de Tokyo a Parigi, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, il Museo di Arte Contemporanea di Chicago.  We Rise by Lifting Others è un progetto artistico concepito appositamente per Peccioli: Un'opera permanente ispirata dal paesaggio e dalla tradizione architettonica rurale in cui sarà inserita.

"L’opera - spiega una nota di Comune e PeccioliPer- è volutamente collocata nella parte periurbana di Peccioli andando a costituire un ideale confine tra lo spazio abitato e la zona rurale delle Serre, già messi in relazione attraverso il Palazzo Senza Tempo e la sua terrazza panoramica. We Rise by Lifting Others, pur inserita in uno spazio verde, rappresenta la continuazione ideale del progetto di recupero iniziato con l’Anfiteatro Fonte Mazzola, la Biblioteca Comunale e proseguito con il percorso ciclo-pedonale illuminato e il restauro del pozzo di Righetto, andando così a chiudere un programma in cui la riappropriazione di un territorio rurale, l’ampliamento dei suoi confini e la sua storia si ispirano a vicenda".

“Tramite eventi partecipativi - ha spiegato l'artista- la mia pratica crea momenti di incontro, di scambio con e per le persone. L’elemento luce, in tutto questo, è fondamentale in quanto è in grado di essere strumento di narrazione e creazione poetica, oltre che di resistenza e coesione. Da qui la scelta di frasi legate all’empowerment, come We Rise by Lifting Others”.

“Siamo felici  - commenta il sindaco Renzo Macelloni- che questa novità nel suo percorso artistico abbia potuto trovare espressione a Peccioli andando così a contribuire ed arricchire la lunga tradizione che qui ha portato, e sta portando, l'arte alla comunità”.

Il programma dell’evento prevede alle 17 il ritrovo alla Biblioteca di Fonte Mazzola. Da dì la partenza a piedi in direzione dell'opera per la sua presentazione. Intorno alle 18,15 il rientro a piedi in direzione del paese con arrivo alle 18,30 sulla Terrazza del Palazzo Senza Tempo per un piccolo buffet della Caffetteria Gelso d'Oro in attesa dell’accensione dell’opera.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il folto gruppo è partito di prima mattina per raggiungere Santo Stefano d'Aveto. Presente anche l'assessore Puccinelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità