QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 10 dicembre 2019

Cronaca giovedì 22 maggio 2014 ore 17:10

​Piaggio, pronto il programma di scioperi della Fiom

A partire da domani, venerdì 23 maggio, il sindacato darà il via a un calendario di serrate: “E’ il momento di scioperare e colpire la produzione”



PONTEDERA — Un programma di scioperi, oltre a quello dello straordinario, che partirà da domani venerdì 23 maggio per ottenere una gestione dei contratti di solidarietà e il pagamento del premio di produzione. Questo il piano della Rsu Fiom che, convinta che le necessità produttive della Piaggio siano le condizioni più favorevoli per le lotte sindacali, è pronta a un fitto calendario di serrate in cui gli operai dei reparti due e tre ruote si fermeranno per mezzora, più un’ora a ogni fine turno.

Per la Fiom, se l’obiettivo è migliorare la condizione occorre ritrovare la massima unità su obiettivi prioritari che riguardano tutti, fissi, part-time verticali e a termine. Il sindacato ce l’ha soprattutto con le altre sigle Fim e Uilm, colpevoli, secondo la Fiom, di aver ceduto alle richieste dell’azienda in un momento in cui i sindacati potevano far leva sulle esigenze produttive dell’azienda. “La Piaggio, che incassa milioni di sgravi contributivi con la solidarietà, non ha voluto rinunciarvi – scrive la Rsu Fiom in una nota stampa – ma aveva bisogno di una firma sindacale e Fim e Uilm hanno prontamente obbedito. L’accordo firmato è per gli operai il peggiore possibile: la produzione si farà con gli interinali e i sabati lavorativi obbligatori per tutti. La Piaggio avrà ancora gli sgravi contributivi per il futuro e contemporaneamente intascherà tutto il guadagno dell’incremento produttivo sulla due ruote”.

La firma dell’accordo è stata contestata anche con un secondo sciopero e nell’assemblea, sostengono i rappresentanti, sarebbe stato dato mandato ai delegati Fiom di indire azioni di lotta per obbligare la Piaggio alla trattativa, richiedendo soprattutto il pagamento immediato dei 1200 euro del premio 2013.

“E’ il momento di scioperare e colpire seriamente la produzione – scrive la Rsu Fiom nella nota – perciò, insieme allo sciopero dello straordinario, abbiamo deciso un programma di scioperi a partire da domani”.



Tag

Manovra, Fico: "Tempi troppo stretti, non e' tollerabile"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca