QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°23° 
Domani 13°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 25 maggio 2019

Cronaca giovedì 16 novembre 2017 ore 09:02

Tre condanne per i falsi permessi di soggiorno

In cambio di soldi promettevano a colf e badanti documenti che poi risultavano fasulli. La sentenza di primo grado ha evidenziato il reato di truffa



PISA — Una giovane 32enne di Ponsacco, suo fratello 37enne residente a Fauglia e un 55enne senegalese, domiciliato a Pontedera e titolare di un call center, sono stati condannati per truffa in concorso, con pene rispettivamente di 2 anni e mezzo, un anno e mezzo e un anno.

L'indagine era scattata nel 2011. I tre, stando a quanto emerso in aula al tribunale di Pisa, promettevano permessi di soggiorno a stranieri irregolari - in particolare colf e badanti - in cambio di soldi, dai 500 ai 2mila euro. Ma quando i documenti venivano consegnati, questi risultavano essere carta straccia. Per il giudice si è trattato di semplici truffe e non di associazione a delinquere, come sostenuto dall'accusa. Assolta una quarta persona, un 44enne senegalese, perché estraneo ai fatti.

Gli avvocati difensori dei tre condannati ricorreranno in appello.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Cronaca