QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°30° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 18 luglio 2019

Attualità mercoledì 01 ottobre 2014 ore 13:00

A scuola e in comune si beve l'acqua del rubinetto

Salvadori (Acque), Innocenti (assessore), Catelani (assessore) e Sardu (Acque)

Si amplia il progetto promosso da Acque (partito nel 2011) con l'installazione di quattro nuovi distributori negli uffici. E presto altri fontanelli



CASCINA — Il progetto Acqua Buona si rinnova ampliando il numero di scuole servite a Cascina e coinvolgendo, per la prima volta, anche i palazzi del Comune, con l'installazione di quattro distributori di acqua del rubinetto presso gli uffici comunali.

A Cascina il progetto Acqua Buona è iniziato nel 2011 coinvolgendo circa 200 bambini delle scuole d'infanzia Gianburrasca di Navacchio, Il panda e Il girotondo di Cascina. Durante lo scorso anno scolastico, il progetto è stato ampliato ad altri 13 plessi scolastici portando al coinvolgimento di circa mille alunni e studenti.

Acque Spa ha pensato di estendere la proposta di consumo dell’acqua di rubinetto anche in luoghi e spazi pubblici - spiega Giuseppe Sardu, presidente di Acque Spa - con l’installazione di erogatori a colonna che utilizzano l’acqua di rete, filtrandola del cloro e dunque rendendola immediatamente gradevole. Cascina è il primo comune in assoluto nel quale viene avviata anche questa esperienza”.

Gli impianti sono stati installati al primo piano del Palazzo Comunale, alla biblioteca comunale, agli uffici di palazzo Toni e di viale Comaschi.

Ora tutti i plessi scolastici del Comune utilizzano l'acqua del rubinetto - aggiunge Silvia Innocenti, assessore alla Scuola - e questo è un bene perché esiste una grande portata educativa del progetto, che permette ai bambini di sperimentarsi in piccoli percorsi di autonomia, come riempire le brocche e servirle a tavola ai propri compagni. Oltre a ridurre l'utilizzo delle plastiche”. 

“Anche questa azione rientra tra le linee per ridurre l'impatto ambientale - sottolinea Giorgio Catelani, assessore all'Ambiente - visto che a breve doteremo anche il centro di Cascina, Musigliano e Navacchio di tre nuovi fontanelli per la distribuzione di acqua”.

Presenti anche Federico Betti, dirigente dell'istituto scolastico “Falcone” di Cascina, Beatrice Lambertucci, dirigente dell'Istituto scolastico “De André” di San Frediano, Cristina Centrella, in rappresentanza dell'Istituto scolastico “Borsellino” di Navacchio, e Angiolino Viegi di Gustolandia ristorazione.

“Facciamo 20mila campionamenti all'anno, di cui 320 solo a Cascina -
spiega Roberto Salvadori, responsabile area analisi di Acque Spa - le analisi le facciamo attraverso i nostri laboratori certificati, alle quali si aggiungono i controlli che effettua l'Asl sulla potabilità. Quindi l'acqua che sgorga dai rubinetti ha un grado di controllo elevatissimo”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca