QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°16° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 24 maggio 2019

Politica giovedì 23 febbraio 2017 ore 18:30

Pieroni e Nardini restano e guardano verso Orlando

Il ministro della giustizia Andrea Orlando

La consigliera regionale non esce dal Pd e si schiera col guardasigilli, Andrea Pieroni orientato a farlo, il deputato Fontanelli ancora indeciso



PISA — "Resto nel Partito Democratico, provando ancora a costruire da dentro un'alternativa all'attuale maggioranza. Non contro qualcuno, ma per qualcosa, come ho sempre provato a dire, ma soprattutto a fare: lavorare per un'altra idea di Partito".

Parole di Alessandra Nardini, consigliera regionale Pd considerata vicina ad Enrico Rossi, che però non lo seguirà nella nuova avventura politica:"Non mi hanno mai appassionata la lotta sui nomi, nè i furbi posizionamenti, riposizionamenti e primati. Mi interessano solo le idee che i candidati esprimono, la loro visione sul Partito e per il Paese".

"Credo sia l'unico modo, se vogliamo davvero provare a incidere sulla linea di questo Partito, e magari perché no, anche a vincerlo il Congresso.Da parte mia, quale donna di Sinistra che sono, guardo con interesse la candidatura del Ministro Andrea Orlando, che ha sciolto la riserva poche ore fa". 

Restano nel Pd, oltre al sindaco di Pisa Marco Filippeschi ( Orlando ) anche gli altri due consiglieri regionali pisani: Antonio Mazzeo ( renziano ) e Andrea Pieroni ( area Letta ):"Il mio candidato alla segreteria sarà Emiliano o Orlando? Presto per dirlo. Per ora il secondo è parso più affidabile, ma dobbiamo ancora decidere. A me preme però dire un'altra cosa - aggunge Pieroni che ha postato anche il suo pensiero su facebook - il Pd è un partito vivo, la gente c'è e l'abbiamo visto lunedì sera nella riunione degli autoconvocati alla Leopolda di Pisa.

E dispiace che solo adesso che il congresso si avvicina la segreteria regionale del PD ha promosso la convocazione urgente di assemblee di circolo, comunali e provinciali perché gli iscritti possano discutere e confrontarsi".

Stasera a Pisa è convocata la direzione provinciale del partito ed è facile prevedere che i toni saranno abbastanza accesi. Non ci sarà una delle figure carismatiche del partito a livello locale, il deputato e già sindaco di Pisa Paolo Fontanelli. Dalemiano doc, sembrava pronto a fare le valigie per salire sul nuovo progetto politico di sinistra, ma voci rimbalzate oggi lo danno invece ancora dentro il Pd vicino proprio ad Andrea Orlando.

Cosa fa Fontanelli? Al momento è impegnato a Roma in una serie di riunioni ( da qui la sua assenza alla direzione di stasera ) e, a precisa domanda se resta o lascia il Pd, ha risposto:"Non ho ancora deciso".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Elezioni