QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°27° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 22 ottobre 2019

Sport domenica 16 novembre 2014 ore 17:00

Il Pisa vince a Prato grazie a un gol di Arma

Il bomber nerazzurro conquista tre punti pesanti sul campo del LungoBisenzio. Partita accesa nel finale



PRATO — Nerazzurri vittoriosi sul campo del LungoBisenzio di Prato grazie a un gol di testa del solito Arma. Dopo il pareggio con la Lucchese, arrivano per i nerazzurri tre punti importanti che permettono di non perdere il distacco dalla testa della classifica, considerando il distacco di sei punti dell’Ascoli e quello di una lunghezza di Teramo e L’Aquila.

Il match inizia con una sorpresa ancor prima del fischio d'inizio: Giovinco in tribuna. Il Pisa si fa subito pericoloso dai primi minuti, ma il Prato risponde bene. Al 18' fallo di Pelagotti in area ai danni di Bocalon e per l'arbitro è tiro dal dischetto. Sangue freddo per il portiere pisano che para il suo secondo rigore stagionale. Basta poco e il Pisa torna a farsi pericoloso, finchè al 25' non trova il vantaggio con il solito gol di testa di Arma su cross di Misuraca. Per l'attaccante marocchino è la rete che vale la doppia cifra, dieci gol per la classifica dei capocannonieri. Il Prato ha accusato il colpo e i nerazzurri crescono sempre più. Al 44', brutta notizia per il Pisa: il bomber Arma è costretto a uscire per un risentimento muscolare, al suo posto entra Stanco. Proprio per lui c'è l'occasione del raddoppio nerazzurro con un colpo di testa nel recupero che però non s'insacca. Secondo tempo con diverse azioni rocambolesche, soprattutto nel finale quando al 95' il portiere Brunello sfiora il pareggio, ma Pelagotti salva. Partita combattiva ma con poche occasioni importanti. Il Pisa si è mostrato compatto e capace di molto possesso palla.



Tag

Maltempo sul Nord-Ovest: strade allagate e città in tilt

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca