QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 16°20° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 16 ottobre 2019

Cronaca mercoledì 03 settembre 2014 ore 22:53

Maltratta la nonna, in carcere 23enne pisano

Violenze, minacce di morte, insulti e sevizie. E per il giovane nipote si aprono le porte del Don Bosco. Le indagini della Squadra Mobile



PISA — Ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Pisa, Giuseppe Laghezza, nei confronti di G.A., 23enne pisano, con precedenti per rapina e stupefacenti, per il reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate e continuate nei confronti della nonna.

La donna, a quanto si è appreso, ospitava il nipote nella propria abitazione all’incirca da un anno, da quando cioè G.A. era stato cacciato via di casa dalla madre a causa dei violenti e frequenti litigi tra i due.

E per la nonna sono iniziate anche le sevizie. Per più di un anno l’anziana donna è stata costretta a tollerare continue vessazioni: tra minacce di morte, calci, pugni, sputi, insulti.

La nonna è stata in più di un’occasione picchiata nel sonno dal nipote col bastone.

Quando poi il nipote ha usato uncoltello da cucina, la donna ha avuto il coraggio di denunciare.

La Squadra Mobile di Pisa ha dato il via alle indagini, coordinate dal sostituto procuratore Lydia Pagnini, che hanno portato in carcere il violento nipote.



"Conte falso come il Parmesan", bagarre Lega in Senato. Casellati sospende la seduta

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Lavoro