Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:PONTEDERA20°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Politica martedì 15 febbraio 2022 ore 11:30

"Agli infermieri sia riconosciuto il buono pasto"

La battaglia portata avanti dal Nursind presa in carico dalla consigliera regionale Irene Galletti (M5s), che ha presentato una interrogazione



PISA — “Chiusura della mensa e nessun buono pasto riconosciuto per gli infermieri pisani che lavorano la sera, la notte, la domenica e nei giorni festivi”. La denuncia di Nursind, il maggiore sindacato degli infermieri, è stata raccolta da Irene Galletti, presidente del Gruppo Movimento 5 stelle in Toscana, che ha presentato un’interrogazione in consiglio regionale per chiedere come la Giunta regionale intenda intervenire per porre urgentemente rimedio alla questione.

“Eroi nella lotta contro il virus, ma dimenticati quando si tratta di riconoscere loro un diritto sindacale di base - ha sottolineato Galletti -, ovvero quello di poter effettuare un pasto quando la mensa della loro struttura operativa è chiusa e questo accade nei turni serali, notturni, la domenica e nei giorni festivi. Un paragone forte ma inevitabile quello evidenziato dal sindacato Nursind, che denuncia senza dubbio una situazione stridente, alla quale deve essere posto urgentemente rimedio". 

"Come stabilito anche da una recente sentenza della Cassazione - ha ricordato la consigliera M5s -, deve essere riconosciuto il buono pasto o l’equivalente economico in busta paga, agli infermieri e a tutto il personale sanitario regionale che potrebbe trovarsi nella stessa condizione, in servizio presso le strutture sanitarie dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, di Pontedera e Volterra”.

“Per portare all’attenzione dell’Aula la questione e verificare che la stessa stortura non sia presente anche in altre Asl della Regione - ha concluso Galletti - abbiamo deciso di interrogare la giunta regionale con uno specifico e puntuale atto, nella speranza che si possa giungere ad una positiva risoluzione nel più breve tempo possibile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovi decessi si sono registrati nelle ultime 24 ore tra area del capoluogo, Cuoio, Valdera e zona di Volterra. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità