Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:11 METEO:PONTEDERA17°31°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 20 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiola, l'assurda esultanza al gol contro la Francia: spacca un computer davanti a una donna spaventata

Cronaca giovedì 13 agosto 2015 ore 17:30

Sparatoria al bingo, indagata la guardia giurata

L'auto della guardia giurata sul posto

Il vigilante che ha ucciso l'ex collega e rapinatore di fronte alla struttura di Navacchio sembra che avesse la licenza scaduta da febbraio scorso



CASCINA — Si chiama Simone Paolini la guardia giurata che ha ucciso Davide Giuliani, l'ex collega 46enne di Montecalvoli che durante la scorsa notte ha tentato di rapinarlo di fronte al PalaBingo di Navacchio per rubare l'incasso. Il vigilante, che solo dopo si è accorto di conoscere la vittima, è ora indagato dalla procura. Atto dovuto, ma secondo i primi accertamenti degli inquirenti, l'uomo risulterebbe avere il titolo autorizzativo scaduto dal febbraio scorso e il Corpo Guardie di Città per il quale lavora, non ne avrebbe mai chiesto il rinnovo.

Paolini davanti al pm si è avvalso della facoltà di non rispondere.

"In sostanza - ha spiegato il viceprefetto Valerio Massimo Romeo - Paolini non poteva svolgere il lavoro che stava svolgendo la scorsa notte e deteneva abusivamente l'arma. Avvieremo immediatamente un'ispezione sull'istituto per acquisire tutte le informazioni necessarie circa le posizioni amministrative dei suoi dipendenti".

La mancanza del titolo autorizzativo revoca contestualmente la qualifica di guardia particolare giurata in grado di svolgere il servizio di portavalori. I carabinieri stanno effettuando anche una serie di acquisizioni documentali presso la sede dell'istituto per accertare anche le posizioni lavorative dei dipendenti.

Paolini, accompagnato dal suo legale, l'avvocato Erminia Imperio, è stato interrogato dal pubblico ministero Antonio Giaconi. L'uomo sarà indagato anche per il porto abusivo di arma. Le due pistole, la sua e quella della vittima, sono già state sequestrate dagli investigatori. Domani sarà disposta l'autopsia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il furto è avvenuto al ponte alla Botte, dove sono sparite sei vaschette di fiori che abbellivano la zona. La rabbia del sindaco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Francesca Viscariello

Venerdì 18 Giugno 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Politica