QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 14 novembre 2019

Attualità venerdì 05 maggio 2017 ore 10:56

Gli studenti scendono in piazza per la solidarietà

Foto d'archivio

L'istituto Niccolini aderisce al progetto Social day. I ragazzi cercheranno di raccogliere fondi mettendo a disposizione la propria creatività



PONSACCO — Per il secondo anno consecutivo, il centro di Ponsacco sarà invaso da una marea festante, allegra ma soprattutto solidale di alunni, insegnanti e genitori dell’Istituto comprensivo Niccolini.

L’Istituto ha, infatti, nuovamente aderito al progetto nazionale Social day, gestito in Toscana dall'associazione Fratelli dell'Uomo con il sostegno dell'Unione Valdera. Si tratta di un progetto di cittadinanza attiva e partecipazione che promuove la diffusione di una cultura di solidarietà e di volontariato e coinvolge ogni anno migliaia di giovani in tutta Italia.

Tutte le scuole che in Italia partecipano al progetto dedicano una giornata, il cosiddetto Social day, ad attività ideate dagli stessi alunni per raccogliere fondi da destinare a progetti di cooperazione nazionale e internazionale. La costruzione di questa giornata diventa un processo intenso di cittadinanza attiva, attraverso il quale i giovani possono vivere momenti formativi sui temi dei diritti, della pace e della giustizia, e sperimentare la possibilità di farsi direttamente portavoce di realtà distanti e diverse dalla propria.

L’appuntamento a Ponsacco è per sabato 6 maggio dalle 9,30 alle 12,30 in piazza San Giovanni e lungo il Corso principale. Numerose sono le classi che vi parteciperanno: dalla scuola secondaria Niccolini le classi I B, II A, II B, III A, III B, III C, III E e III F, dalla scuola primaria Giusti le classi IV A, IV B, V A, V B, dalla scuola primaria Fucini le classi IV A e IV B, dalla scuola dell’infanzia Borghi le sezioni III A e II B, dalla scuola dell’infanzia Val di Cava la sezione II A e dalla scuola dell’infanzia Macchiavelli tutte le sezioni.

Grazie al sostegno e alla collaborazione dell’Amministrazione comunale, l’evento di piazza organizzato all’insegna dell’intercultura e dell’incontro con altre culture avrà come veri protagonisti i bambini ed i ragazzi. Spiegheranno alla cittadinanza il senso del progetto e cercheranno di raccogliere fondi, mettendo a disposizione le proprie competenze e la propria creatività. Ad offerta libera potrete trovare libri, giocattoli usati, lavoretti autoprodotti e così via.

Inoltre all’interno dell’atrio del palazzo comunale saranno esposti alcuni cartelloni preparati direttamente dagli alunni. I progetti che verranno finanziati con la raccolta fondi per il Social day 2017 sono stati scelti direttamente dai giovani che hanno partecipato lo scorso anno al percorso formativo e sono: il progetto della cooperativa Rita Atria – Libera Terra in Sicilia per il recupero di terreni ed uliveti sottratti alla mafia; il progetto dell'associazione Fratelli dell'Uomo in Bolivia per riavviare il turismo sostenibile nel parco Tunari di Chocaya, gravemente danneggiato da un incendio, ed il progetto dell'associazione Nats per la Colombia per prevenire il reclutamento armato forzato di minori nella città di Cucuta.



Tag

Mose, Fiorello in diretta: «7 mld per un opera che non serve a niente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Attualità

Attualità