comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Morto Maradona, quando si raccontò a Kusturica: «La droga? Immaginati che giocatore sarei stato senza cocaina»

Sport sabato 05 aprile 2014 ore 14:15

​Ponsacco, il cammino trionfale si conclude a Livorno

Domenica ultima partita per i Mobilieri che cercano di mantenere l'imbattibilità che dura da 85 giornate



PONSACCO — Si conclude a Livorno il terzo campionato trionfale dei Mobilieri Ponsacco in altrettanti anni, nei quali è risorto dalla seconda categoria dilettanti alla serie D, già conquistata. Contro il tranquillo Pro Livorno-Sorgenti, domenica 6 aprile alle 15,30, l'unico obiettivo può essere quello di mantenere l'imbattibilità che in campionato dura da 85 giornate e che è stata interrotta soltanto nella finale di Coppa Italia a Firenze, affrontata dai rossoblù con una formazione fortemente rimaneggiata e con due 'torti' subiti dall'arbitro perché uno dei tre gol avversari era in fuorigioco e un altro era viziato da un fallo di mano.

Una delusione grossa, tanto più nel ricordo di altre due finalissime di Coppa perse trent'anni fa, ma che nulla toglie ai meriti della società e della squadra.

L'arrivederci, salvo feste e partite di festa, è al prossimo campionato di serie D, l'èlite dei dilettanti e soltanto un gradino sotto la Lega Pro del Pontedera e del Pisa. Un traguardo molto difficile da raggiungere perché in serie D c'è un posto solo per salire di categoria, ma che sicuramente è nella 'mente' della società rossoblù del presidente Donati, anche se, naturalmente, si fanno previsioni, per ora, più contenute.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità