Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PONTEDERA10°13°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Attualità venerdì 13 gennaio 2023 ore 08:30

Occhio al neo, oltre 170 screening gratuiti

Presentazione del progetto "Occhio al neo"

Campagna di prevenzione alla farmacia comunale "Le Melorie" per contrastare il melanoma: "Accesso a tecnologia avanzata senza ricorrere all'ospedale"



PONSACCO — In appena un mese dall'inizio del progetto, sono stati effettuati 177 screening gratuiti. Un modo efficace e immediato per sensibilizzare il pubblico e garantire un controllo che, spesso, viene dimenticato. Si tratta di "Occhio al neo", l'iniziativa di teledermatologia gratuita della quale la farmacia comunale "Le Melorie" di Farmavaldera è partner in questa fase pilota.

"Con questo innovativo servizio di telemedicina il sistema delle farmacie comunali toscane consolida il proprio ruolo di punto di riferimento sul territorio per l’erogazione di servizi sociosanitari al pubblico - ha spiegato Nicola Perini, presidente di Confservizi Cispel Toscana - il progetto conferma la bontà del lavoro costante delle farmacie pubbliche, in un'intesa con la Regione e con le Ausl territoriali, in una logica sinergica che ha permesso al settore di conseguire un potenziamento dei servizi sul territorio a favore dei cittadini".

"Lavorare sulla prevenzione è fondamentale per attivare le cure in tempo necessario e quindi giungere alla guarigione - ha aggiunto la sindaca Francesca Brogi - siamo orgogliosi che la nostra farmacia comunale si confermi ancora una volta al passo con i tempi: una vera e propria farmacia dei servizi che eroga da sempre prestazioni fondamentali alla cittadinanza. Prima in Toscana a far parte di questa sperimentazione, Farmavaldera rappresenta una vera e propria eccellenza a livello di area vasta".

La farmacia comunale di Farmavaldera, infatti, mette a disposizione personale appositamente formato per 12 ore alla settimana, in accordo con il reparto Melanoma e Skin care Unit di Livorno, diretto dal dottor Giovanni Bagnoni, che provvede alla refertazione. La campagna durerà fino a smaltimento richieste da parte dei cittadini della Valdera, per poi spostarsi su un altro territorio.

Nel primo mese di sperimentazione, gli oltre 170 screening hanno portato a richiedere per 21 pazienti un'ulteriore valutazione clinica ambulatoriale, mentre tre persone verranno sottoposte a intervento chirurgico urgente per rimozione di neo per sospetto tumore cutaneo.

"La prevenzione del melanoma è estremamente importante, poiché questo tipo di cancro della pelle può essere adeguatamente curato se diagnosticato in tempo - ha concluso Maria Letizia Casani, direttrice generale dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest:- la possibilità di fare questi controlli attraverso il videodermatoscopio mobile in dotazione alle farmacie comunali della Farmavaldera permette ai pazienti di accedere, vicino a casa, a una strumentazione tecnologicamente avanzata e di avere un responso dermatologico senza recarsi in ospedale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il branco ha attaccato una giovane di fronte allo stadio, a due passi dal Villaggio scolastico: le immagini sono state rapidamente diffuse sui social
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità