QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 21°23° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 22 agosto 2019

Sport mercoledì 17 luglio 2019 ore 16:45

Rossoblù, ingaggiato l'allenatore giramondo

Il nuovo tecnico dell'Fc Ponsacco 1920, dopo le note e tribolate vicende societarie, sarà Pino Murgia, che vuole una squadra "che mangi l'erba"



PONSACCO — “Voglio una squadra giovane, che in campo non molli mai e mangi l’erba”. Si è presentato così Pino Murgia, 54 anni, allenatore giramondo e da oggi ufficialmente tecnico dell’Fc Ponsacco 1920

Una nuova sfida per questo allenatore, sardo di origine ma con trascorsi anche sulle panchine di Saint Andrews, Sliema Wanderers e Birzebugga a Malta, Giacarta in Indonesia, Erbil Sport Club in Iraq, Vardar Skopje in Macedonia e Unirea Dej in Romania ma anche su quelle toscane di Montecatini e Jolly Montemurlo in serie D. 

“Non mi sgomento assolutamente per le difficoltà – sono le sue prime parole da tecnico rossoblù -, anche perché qua ci sono, comunque, delle condizioni che non si trovano altrove: c’è un pubblico che, per calore e passione, non ha paragoni in categoria e c’è un direttore sportivo, come Andrea Luperini, di grandissima competenza e di cui mi fido ciecamente”. 

Per venire a Ponsacco, ha quasi strappato un accordo già fatto con il Saint Andrew, formazione di serie B maltese “perché – dice – guidare un club importante come quello rossoblù, nell’anno del centenario, è un’occasione che non potevo lasciarmi sfuggire”. Il modulo è l’ultimo dei problemi: “Ho adottato spesso il 4-3-3 o il 4-2-3-1 ma sono flessibile e valuterò strada facendo una volta che avrò avuto modo di lavorare per un po’ con i ragazzi”.

Ci sarà Caciagli, “un ragazzo che ha fatto un sacrificio grandissimo pur di rimanere in rossoblù” ha ricordato il diesse Andrea Luperini, e il 25 luglio mister Murgia comincerà la preparazione con un’ossatura di squadra già abbastanza delineata. Insieme al tecnico sardo ci sarà anche Nicola Ricca, 28 anni, preparatore atletico e da tre campionati suo fedele braccio destro.

Il presidente Massimo Donati rimane con i piedi per terra: “Con l’iscrizione alla serie D abbiamo fatto un mezzo miracolo, di cui siamo grati alla comunità ponsacchina. Ora, pur nelle difficoltà, stiamo lavorando per completare l’opera e costruire una squadra in grado di puntare alla salvezza – ha detto -: ringrazio Murgia per aver accettato di essere con noi ma mando anche il mio più sincero in bocca al lupo per il futuro a Francesco Colombini e Giovanni Maneschi, due allenatori che hanno dato tantissimo per i colori rossoblù e a cui auguro di cuore le migliori fortune per il futuro”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Spettacoli