comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:26 METEO:PONTEDERA12°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Maradona, la lunghissima fila di tifosi in coda per la camera ardente

Attualità domenica 17 aprile 2016 ore 08:00

Sindaco e assessori al Salone del mobile

Brogi, Bagnoli e Lombardi hanno presenziato a Milano insieme ai mobilieri ponsacchini. A breve tirocini per gli studenti nelle aziende



PONSACCO — Anche per questa edizione della Fiera del Mobile di Milano, il Sindaco di Ponsacco Francesca Brogi, insieme all’assessore alle attività produttive Massimiliano Bagnoli e al presidente del Consiglio comunale Michele Lombardi, si sono recati nel capoluogo lombardo per far visita alle aziende ponsacchine.

"Si rimane sempre sorpresi dalla forza e dalla determinazione dei nostri imprenditori - ha detto il sindaco Brogi - nonostante la crisi dei mercati ex sovietici e lo stato di stallo dell'economia italiana è più forte la volontà ad andare avanti. Stand ancora più belli e nuove collezioni, più vicine alle tendenze dei mercati emergenti come la Cina e l'Iran, dimostrano la loro volontà a guardare al futuro con rinnovata fiducia".

“Queste aziende rappresentano la spina dorsale del nostro territorio, lo sviluppo economico di Ponsacco è – ha aggiunto Brogi - intrecciato alla tenuta economica dei nostri mobilieri”.

L’Amministrazione ponsacchina sta lavorando ad un progetto di alternanza scuola-lavoro: "Proprio in questi giorni - ha concluso Brogi - in collaborazione con il preside dell’Itis Marconi di Pontedera, stiamo valutando l’ipotesi di aprire agli studenti dell’istituto tecnico la possibilità di spendere i propri crediti formativi all’interno delle aziende del settore del mobile. Le risposte di alcuni imprenditori locali ci fanno ben sperare nella realizzazione di una collaborazione proficua e duratura".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca