QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 14 novembre 2019

Attualità mercoledì 22 aprile 2015 ore 16:00

"Grazie a voi Ponsacco è famosa nel mondo"

Il sindaco Brogi insieme all'assessore Bagnoli e al presidente del Consiglio Lombardi ha visitato le aziende locali al salone del Mobile



MILANO — Grazie a voi Ponsacco è conosciuta nel mondo”. La giunta raggiunge i mobilieri a Milano. Venerdì 17 aprile il sindaco di Ponsacco Francesca Brogi, insieme all'assessore alle attività produttive Massimiliano Bagnoli e al presidente del Consiglio comunale Michele Lombardi hanno fatto visita, al salone del Mobile di Milano, alle aziende ponsacchine presenti.

Grazie a queste aziende il nome di Ponsacco fa il giro del mondo. Queste attività – spiega Brogi - raccontano la storia del nostro territorio e sono parte integrante della nostra identità. La loro ripresa e, in alcuni casi, la loro crescita hanno una ricaduta economica importantissima e diretta sulla nostra città”.

Nel suo primo anno di lavoro, l’Amministrazione Brogi ha sottoscritto un protocollo d’intesa con Cna e Confartigianato, prendendo così una serie di impegni reciproci fra il Comune e le associazioni di categoria, puntando soprattutto sulla formazione degli imprenditori e sul riavvicinamento dei giovani al mondo del mobile. Importanti novità sono state introdotte anche relativamente ai criteri di aggiudicazione adottati nelle gare pubbliche, con lo scopo di dare più spazio di partecipazione anche ai soggetti economici più piccoli.

Fra i vari interventi operati dal Comune di Ponsacco, in collaborazione con l’Unione Valdera, vi è infine il tentativo di ritagliare all’interno di Expo una zona in cui portare le eccellenze del nostro territorio, fra cui alcune aziende del mobile.



Tag

Mose, Fiorello in diretta: «7 mld per un opera che non serve a niente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Politica

Attualità