QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°18° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 23 settembre 2019

Attualità domenica 15 maggio 2016 ore 06:30

Storie di mezzadri alla Rinascita

Nei locali del circolo ponsacchino è stato presentato il libro "L'albero delle Nespole" di Piero Pancanti



PONSACCO — In una sala gremita da una cinquantina di persone venerdì scorso al circolo Rinascita di Ponsacco,  con la collaborazione tra il circolo e lo Spi Cgil, è stato presentato il libro L’albero delle Nespole.

La serata è stata introdotta dal presidente del circolo Renzo Profeti e dal vicesindaco Fabrizio Gallerini per poi proseguire con la lettura di alcuni brani del libro, chiosati con maestranza dall’autore Piero Pancanti.

Silvano Granchi ha poi presentato esaurientemente il libro illustrando i passaggi fondamentali ed il contesto storico degli avvenimenti succedutisi.

La storia di una famiglia mezzadrile fine anni '50 e '60, i rapporti e le discussioni con il fattore ed il padrone per la conduzione dei terreni e la divisione dei prodotti. I costumi di vita di una famiglia patriarcale composta da 8 fratelli; la vita paesana e di comunità ambientata ai tempi di Don Camillo e Peppone, falce martello e acquasantiere, il mito della Russia e lotte sindacali per il miglioramento delle condizioni di vita dei mezzadri. Sullo sfondo la dura fatica dei campi ed il sogno di poter avere il podere in proprietà.

L’attualità della serata è proseguita con l’intervento dell’Imprenditore agricolo Alessandro Piceni Belli titolare di una qualificata azienda viticola locale che in rapporto agli avvenimenti del libro ha evidenziato le diverse difficoltà odierne del settore agricolo, mettendo pero’ in luce anche le opportunità di lavoro e di crescita professionale ed economica esistenti.

Alla serata hanno partecipato anche Cosetta Bindi dello Spi di Ponsacco ed il segretario provinciale della Cgil Gianfranco Francese che ha fatto le conclusioni della serata.



«Grazie al mio staff perché non è facile sopportarmi...», e Meloni scoppia a ridere

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport