Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PONTEDERA16°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 29 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Champions, il balletto di Ancelotti in campo con i suoi giocatori

Attualità sabato 04 aprile 2015 ore 14:45

"Ponte di Caprona, chiusura breve è merito nostro"

La lista Terzo polo per Cascina rivendica l'influenza sulle decisioni di posticipare i lavori nel 2016 e di dimezzare i tempi di stop al traffico



CASCINA — I lavori saranno rinviati nel 2016 e l'attraversamento sarà chiuso per soli due mesi anziché cinque. C'è soddisfazione nella lista Terzo polo per Cascina dopo l'annuncio dei sindaci di Vicopisano e Cascina sul rinvio dei lavori al ponte di Caprona, per fare ulteriori verifiche e approfondimenti: “Obiettivo raggiunto – scrivono gli esponenti del Terzo polo - vince la partecipazione! Possiamo considerare l’approfondimento a cui abbiamo costretto Provincia e Comuni come un grande risultato ottenuto dalla coalizione Terzo Polo per Cascina. Siamo orgogliosi di poter annunciare, ai cittadini di Cascina, Calci e di Vicopisano, ma anche a quelli dei Comuni limitrofi che ne usufruiscono quotidianamente, che i lavori sul ponte di Caprona sono stati rimandati all’estate 2016 e che la chiusura totale del ponte al transito è stata ridotta da cinque, a soli due mesi. Almeno questo si legge dai comunicati stampa dei sindaci di Cascina e Vicopisano. Riteniamo di avere avuto un gran peso, se non di aver dato la spinta giusta per arrivare a questa decisione”.

Secondo gli esponenti di minoranza a far cambiare la decisione delle Amministrazioni coinvolte è stato un evento preciso: “Grazie al convegno che abbiamo organizzato il 21 marzo al Polo Tecnologico di Navacchio sull’argomento. Durante i dibattiti avvenuti tra i due ospiti, cioè l’ingegner Dario Bellini dirigente della Provincia di Pisa, e l’ingegner Marco Fiore progettista della Provincia, e i cittadini, molti argomenti interessanti sono venuti a galla. Forse, la Provincia e le Amministrazioni di Cascina, Calci e Vicopisano hanno aperto gli occhi e si sono resi conto dei disagi, dei costi e dei grossi problemi che sarebbero stati arrecati ai cittadini con una lunga chiusura. Evidentemente, visto le esigenze dei cittadini, la Provincia ha potuto rivedere le sue priorità cercando delle alternative valide, alternative che sono state tempestivamente trovate solo dopo il nostro convegno. Ci sentiamo fieri del risultato non solo per i molti problemi in meno che saranno recati ai cittadini, ma anche per aver salvato le attività commerciali di Zambra e Caprona, le due località maggiormente interessate. Siamo sempre più convinti che la strada che abbiamo intrapreso sia quella giusta. La partecipazione cittadina è fondamentale per una buona gestione del territorio, cosa avvenuta poco soprattutto durante questi 4 anni del mandato del sindaco di Cascina Alessio Antonelli. Prima di prendere decisioni che hanno conseguenze dirette sulle persone, è fondamentale ascoltare i cittadini”.

Questi i firmatari dell'iniziativa: Michele Parrini, Massimo Tonelli, Alfio Turco, Mario Biasci, Antonio Affinito, Marcello Biasci, Rosario Mirabile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Finisce un'era in via Volterrana, dove da oltre 40 anni Cristina Bottoni ha portato avanti la sua attività. La sindaca Cecchini le regala una targa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità