Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA20°33°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 26 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Incendi nell'Oristanese, fiamme alte e gente in strada a Porto Alabe: centinaia di evacuati

Attualità venerdì 10 aprile 2020 ore 12:25

Da sabato non si potrà uscire senza mascherina

Dispositivo obbligatorio "in spazi aperti, chiusi, privati aperti al pubblico, in presenza di più persone, nei mezzi di trasporto e nei taxi"



PONTEDERA — Da sabato 11 aprile sono obbligatorie le mascherine su tutto il territorio comunale di Pontedera.

Tra oggi e domani i volontari, più di cento, stanno consegnando i dispositivi casa per casa, lasciandole nella cassetta della posta.

Il provvedimento di obbligatorietà è effettivo grazie all'Ordinanza numero 76. Il Comune dispone "l’utilizzo obbligatorio della mascherina monouso, in spazi chiusi, pubblici e privati aperti al pubblico, in presenza di più persone, oltre che nei mezzi di trasporto pubblico locale, nei servizi non di linea taxi e noleggio con conducente".

"L'Ordinanza inoltre dispone "l’utilizzo obbligatorio della mascherina monouso, in spazi aperti, pubblici o aperti al pubblico, quando, in presenza di più persone, è obbligatorio il mantenimento della distanza sociale".

Ci sono però delle eccezioni: "Fermo restando il rispetto del mantenimento delle misure di distanziamento sociale - hanno spiegato dal Comune - di stabilire che le disposizioni di cui ai punti 1 e 2 non si applicano ai bambini di età inferiore ai sei anni e alle persone che non tollerino l’utilizzo delle mascherine a causa di particolari condizioni psicofisiche (attestate da certificazione rilasciata da medici di medicina generale e pediatri di libera scelta)".

Questo il commento del sindaco Matteo Franconi: "In questi giorni abbiamo messo in campo, per la seconda volta nell'arco di due settimane, una macchina organizzativa complessa per consegnare 62mila mascherine fornite dalla Regione Toscana, due per ciascun componente ogni nucleo familiare come risulta dall'anagrafe comunale di Pontedera. Come previsto dall'Ordinanza del Presidente della Regione abbiamo disposto, a partire da sabato 11 aprile e su tutto il territorio comunale, l'obbligo di utilizzo delle mascherine quando si esce di casa (nei soli casi in cui è consentito farlo). Permettetemi ancora una volta di ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile questa importante operazione, una filiera di collaborazione e passione di cui sono orgoglioso: da Athena Srl che ha nuovamente eseguito il confezionamento in modo gratuito, agli amministratori, ai dipendenti e soprattutto ai tantissimi volontari che stanno riservando, senza risparmiarsi, amore ed energia smisurata per questa città.Ringrazio ognuno di voi per la collaborazione che vorrete fornire, per l'attenzione ed il sacrificio con cui state rispettando le regole e le limitazioni imposte a tutela della salute pubblica.Sarà il senso di responsabilità collettiva a farci superare, tutti insieme, questa emergenza.Grazie a tutti.E forza Pontedera!".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Era una persona conosciutissima su tutto il territorio e per anni era stato volontario della Pubblica Assistenza di Capannoli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Alvaro Montesi

Sabato 24 Luglio 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport