QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°19° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 16 settembre 2019

Cronaca lunedì 23 maggio 2016 ore 18:15

Il dolore per la morte di Marco inonda Facebook

Marco Bagnoli

Fiumi di messaggi e commenti dedicati all'infermiere di 44 anni deceduto per un malore durante il sonno. Mercoledì i funerali



PONTEDERA — Dolore, rabbia, incredulità. Sembrano non crederci, vorrebbero che tornasse e non si danno pace per una morte così veloce, silenziosa. Così si sentono gli amici e i conoscenti colpiti dalla prematura scomparsa di Marco Bagnoli che in queste ore hanno letteralmente riempito i social network di commenti dedicati all'infermiere di 44 anni morto durante il sonno fra la mattina e il pomeriggio di domenica 22 maggio.

"Riposa in pace, da lassù proteggici - dice qualcuno sul profilo Facebook dell'uomo -. Non muore mai chi aiuta gli altri a sopravvivere".

Sì, perché Marco lavorava da anni alla centrale del 118 di Pisa, ma era anche un assiduo volontario alla Misericordia di Pontedera e della Pubblica Assistenza di Calcinaia, dove viveva insieme alla madre. Una vita dedicata ad aiutare gli altri e chissà quante ne ha salvate o viste spezzarsi, prima di lasciarsi scivolare la sua mentre dormiva.

Nelle frasi e nelle foto pubblicate su Facebook tutti lo descrivono come una persona solare, simpatica e con tanta voglia di vivere, anche quando tempo fa aveva dovuto fare i conti con dei problemi di salute.

"Vorrei che tutti sapessero che era una persona eccezionale, simpatica, dolce, grande professionista, con un cuore grande come il mondo, molto sensibile, ostinato, dolcemente arrogante e una personalità prorompente - scrive qualcuno sul web - un sorriso che incantava tutti". E proprio di quel sorriso, scrivono in tanti, sarà difficile dimenticarsi.

Cordoglio, come dall'Ausl Toscana Nord, anche dall'Assistenza pubblica del litorale pisano che scrive: "Marco con i nostri ragazzi ha sempre avuto un rapporto speciale e ottimo proprio come lo era lui! Pochi come Marco! La nostra Associazione si unisce al dolore della famiglia dei colleghi della Centrale Operativa. Ciao Marco! La tua Delta 3".

Mercoledì 25 maggio, dalla chiesa della Misericordia di Pontedera partiranno i funerali.



Tag

Papa Francesco: "Non dobbiamo pensare che i cattivi siano sempre gli altri"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Sport