Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:17 METEO:PONTEDERA11°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Aliseo, «I libici hanno sparato sul peschereccio per uccidere»

Attualità venerdì 23 aprile 2021 ore 16:05

Lotti, 2 pazienti curate con anticorpi monoclonali

Sono due over 60. Da Asl hanno chiarito che questa cura è utilizzata in persone malate di Covid-19 con sintomi lievi ma a rischio peggioramento



PONTEDERA — Nell'ospedale Lotti sono stati curati con gli anticorpi monoclonali i primi due pazienti malati di Covid-19. Meno di un mese fa aveva destato molto stupore e fiducia la notizia dei 22 pazienti guariti grazie a questi anticorpi

Asl nord ovest ha spiegato che "i sanitari pontederesi, dopo aver valutato la corrispondenza con i criteri presenti nelle linee guida nazionali dettate dell’Agenzia del farmaco (Aifa), hanno proposto l’innovativa terapia a due pazienti, due donne, di 61 e 64 anni. Il trattamento con anticorpi monoclonali ha l'obiettivo di impedire, in pazienti con sintomi lievi ma a rischio di peggioramento, l’aggravamento della malattia". 

Da Asl hanno chiarito: "La somministrazione di questa terapia, infatti, è indicata esclusivamente per una determinata e circoscritta categoria di pazienti positivi al coronavirus, che abbiano condizioni cliniche lievi o moderate (che non hanno quindi necessità di essere ricoverati in ospedale) e che presentino alcuni specifici fattori di rischio. Ad oggi, in tutta l'Asl nord ovest, sono circa 50 i pazienti positivi al Covid 19 trattati con gli anticorpi monoclonali, tutti con esito soddisfacente".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, mentre la Toscana va verso la terza settimana consecutiva di zona gialla ci sono alcuni territori ancora a rischio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cultura

Attualità

Sport