Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:PONTEDERA13°25°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Attualità giovedì 12 maggio 2022 ore 19:30

Ecofor, "Totale estraneità da attività illecite"

La sede di Ecofor a Pontedera

Il giorno dopo l'avvio delle indagini sullo smaltimento dei fanghi provenienti da Ceccano, la società pontederese chiarisce la propria posizione



PONTEDERA — La notizia delle indagini avviate dalla Procura della Repubblica di Roma, che riguardano 4 società e 14 persone tra tecnici e imprenditori, ha interessato anche Ecofor, realtà pontederese che dal 1996 si occupa di costruzione, gestione e manutenzione degli impianti di smaltimento. L'azienda, però, ha immediatamente respinto le accuse.

"Ecofor Service e il presidente Antonio Pasquinucci dichiarano la totale estraneità da ogni attività illecita - si legge in una nota firmata proprio da Pasquinucci, presidente del consiglio di amministrazione - respingono in modo netto e deciso ogni addebito che possa, anche solo in via ipotetica, ricondurre ad attività criminose o illegali. La vicenda è riferibile, peraltro, a un contesto territoriale e ambientale del tutto marginale rispetto al perimetro principale degli interessi e delle relazioni della società".

"In base alle prime impressioni, l’impianto accusatorio ha un profilo preminentemente tecnico su cui la giurisprudenza da tempo si sta misurando, al fine di inquadrare correttamente il concetto di trattamento dei rifiuti e la classificazione dei medesimi - continua - nel caso di specie, per i fanghi provenienti dal processo di depurazione. Ecofor e il suo legale rappresentante sono chiamati in causa perché i fanghi che, ad avviso della società hanno subito il trattamento necessario per essere conferiti in discarica, a detta degli inquirenti dovrebbero essere oggetto di ulteriori passaggi".

"A tal proposito, si chiarisce che la società, nel corso della propria attività ordinaria di smaltimento, nel periodo tra Giugno 2019 e Gennaio 2021, ha ricevuto quantitativi minimali di fanghi generati dal depuratore di Ceccano - specifica la nota - per tale rifiuto la società ha svolto le analisi e i controlli previsti dai propri protocolli interni, ben più stringenti rispetto alla normativa. La circostanza in esame si riferisce al conferimento di una percentuale inferiore a un millesimo dei quantitativi complessivamente autorizzati per l’impianto di Pontedera. Vale la pena rilevare come, proprio sulla base di tali controlli, Ecofor ha chiuso i flussi in ingresso nei confronti del produttore, in totale autonomia e in largo anticipo rispetto all’indagine".

"Nel fascicolo non ci sono intercettazioni, documenti o circostanze che riconducano a comportamenti e condotte illecite da parte della società, dei suoi collaboratori né tantomeno del presidente Pasquinucci - continua - su oltre 130 pagine di provvedimento, la società è citata unicamente per le disposizioni del provvedimento e la documentazione contabile prodotta. L’importo sottoposto a sequestro, contro il quale la società si opporrà, per circa 90mila euro su un fatturato annuale medio di oltre 25 milioni, conferma il profilo residuale del presunto coinvolgimento".

"Ecofor, gli organi apicali e i suoi collaboratori hanno dato massima disponibilità per lo svolgimento dell’attività ispettiva e per il recupero della documentazione - conclude la nota - in assoluta serenità segue l’esito delle indagini, confidando nella correttezza del proprio operato, nella completezza e accuratezza delle procedure approntate nel rispetto della normativa di riferimento e in piena coerenza delle autorizzazioni di cui dispone".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una scena ripresa da un telefonino ritrae un ragazzino aggredito da un gruppo di bulli al villaggio scolastico. Le forze dell'ordine stanno indagando
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Alfio Zocchi

Martedì 04 Ottobre 2022
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità