Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PONTEDERA14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rihanna pagata 8 milioni di dollari per esibirsi alla festa pre matrimonio del figlio dell'uomo più ricco d'Asia

Attualità sabato 04 aprile 2020 ore 09:56

Emergenza Covid, il punto sui servizi educativi

L'Unione Valdera risponde ai dubbi sui servizi educativi e scolastici in questa fase emergenziale, sia per i cittadini che per i gestori



PONTEDERA — Una fase di emergenza, come quella attuale, comporta molti interrogativi legati soprattutto ai servizi finora erogati e poi sospesi proprio a causa delle misure prese per contrastare l’epidemia da Covid-19.

Per rispondere ad ogni dubbio sui servizi educativi e scolastici sollevato da cittadini e gestori di servizi per l’infanzia privati accreditati, l’Unione Valdera ha predisposto un’apposita pagina facilmente consultabile sul sito dell’ente di via Brigate Partigiane tra le notizie in evidenza.

Scorrendo le richieste più frequenti, molte riguardano la sospensione della bollettazione dei nidi privati che - spiega l'Unione - "Dipende esclusivamente dai gestori, benché l’Unione abbia consigliato a tutti di non emettere le rette per il mese di Marzo. Nel caso un genitore abbia già versato l’importo sarà sicuramente compensato nel momento di riapertura del servizio con le future rette da pagare (stessa cosa vale per le scuole d’infanzia paritarie). Altre informazioni interessanti riguardano l’apertura del bando per le iscrizioni per gli Asilo Nido dell’Unione Valdera per il prossimo anno educativo 2020/2021, prevista per il prossimo 27 aprile, mentre per cancellare un figlio dall’asilo nido c’è tempo fino al 24 Aprile."

Per quanto riguarda il capitolo delle scuole dell’infanzia paritarie i genitori che hanno diritto ai buoni scuola e che hanno già pagato la retta di marzo potranno ottenere un rimborso. A breve l’Unione comunicherà le modalità per riceverlo.

Per quanto concerne il capitolo dei servizi scolastici "Da rimarcare - dice ancora l'Unione - che l’emissione degli avvisi di pagamento è stata sospesa fin dal mese di febbraio e che i pagamenti della mensa di febbraio e marzo non dovranno essere effettuati prima delle fine di giugno. Non saranno invece emessi per il mese di marzo gli avvisi di pagamento dei servizi di trasporto scolastico, pre e/o post scuola, pedibus e rette dei nidi d’infanzia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cascine di Buti piange la scomparsa di Stefano Matteoli. In vacanza con la famiglia, era alla guida di un'auto che si è ribaltata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità