QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 14° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 13 novembre 2019

Politica lunedì 04 marzo 2019 ore 16:16

Per Brini e il centrodestra si decide stasera

Susanna Ceccardi ha annunciato che le forze di coalizione si incontreranno stasera per decidere se confermare l'attuale candidato sindaco a Pontedera



PONTEDERA — Sono passati due giorni dalla frase choc pronunciata da Giuseppe Brini "io ho quattro nipoti, ho una famiglia normale, non c'ho gay".

A 48 ore di distanza, questa sera a Pisa, i segretari provinciali delle forze di centrodestra si ritrovano intorno a un tavolo per decidere il futuro di Brini, se continuare con lui la corsa a Palazzo Stefanelli, oppure cambiarlo. Della riunione decisionale di stasera, di cui si parlava in città, ha dato la conferma Susanna Ceccardi, ai microfoni di 50 Canale

Ieri avevamo scritto delle probabili dimissioni di Brini, dopo il polverone che da Pontedera si era alzato sabato mattina raggiungendo i media nazionali.

A Brini avrebbero dato fastidio le parole di Ziello, l'avvocato si sarebbe cioè stupito del mancato sostegno del parlamentare leghista. Da qui la decisione di dimettersi, o quantomeno di pensare seriamente alle dimissioni.

In tutto questo c'è anche la necessità, da parte del centrodestra, di non sfigurare, ovvero in primis di ricevere le dimissioni avendo subito il nome del nuovo candidato pronto. 

Pare però che i vertici di Lega&Co stiano valutando anche di sollevare loro stessi Brini dall'incarico. Facendo così la scelta, senza subirla.

In questo scenario ci sono le pressioni delle forze minoritarie del centrodestra che reclamano il loro spazio e che rivendicano il lavoro fatto in questi anni e soprattutto le perplessità che avevano già avanzato sul nome di Brini e sulla scelta (a loro dire gravemente errata) della Lega.

Mancano poche ore a questo incontro. Giuseppe "Pino" Brini, avvocato di Pontedera, attenderà la riunione e cosa ne uscirà fuori? Oppure darà prima le dimissioni? O, ancora, dopo tutto questo clamore, il centrodestra continuerà ancora con Brini?

Quel che è certo è che 48 ore fa neanche il più bravo degli sceneggiatori avrebbe immaginato quanto accaduto.

La frase sui gay del candidato di centrodestra di Pontedera


Tag

Matteo Salvini fa l'accento romagnolo mentre visita un'azienda per la campagna elettorale in Emilia-Romagna

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca