QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12°14° 
Domani 10°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 07 dicembre 2019

Attualità martedì 07 maggio 2019 ore 18:50

Gruppo Piaggio, primo trimestre a gonfie vele

I dati parlano di crescita in tutti i principali indicatori: risultato operativo e utile netto, maggiori investimenti e riduzione del debito



PONTEDERA — Il Consiglio di Amministrazione di Piaggio & C. Spa (PIA.MI), riunitosi oggi sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria trimestrale al 31 marzo 2019.

Di seguito i principali dati della relazione.

- Ricavi consolidati 346,2 milioni di euro, in crescita del 10,8% (+10% a cambi costanti)
(312,3 €/mln nel primo trimestre 2018)

- Margine lordo industriale 103,9 milioni di euro, in crescita del 7,5% (+8% a cambi costanti), (96,7 €/mln nel primo trimestre 2018), 30% in rapporto al fatturato (31% al 31.03.2018)

- Ebitda 49,5 milioni di euro, in crescita del 14,5% (+16,8% a cambi costanti), (47,6 €/mln ex IFRS 16) (43,2 €/mln nel primo trimestre 2018), Ebitda margin 14,3% (13,8% nel primo trimestre 2018)

- Risultato operativo (Ebit) 20,7 milioni di euro, in crescita del 42,6% (20,5 €/mln ex IFRS 16), (14,5 €/mln nel primo trimestre 2018), Ebit margin 6% (4,6 % nel primo trimestre 2018)

- Risultato ante imposte positivo per 14,2 milioni di euro, in crescita del 104,9% (14,3 €/mln ex IFRS 16) (7 €/mln nel primo trimestre 2018)

- Utile netto 7,8 milioni di euro, in crescita del 97,7% (7,9 €/mln ex IFRS 16), (4 €/mln nel primo trimestre 2018)

- Posizione finanziaria netta ex IFRS 16 pari a -456,1 €/mln, in miglioramento per 46,8 €/mln rispetto a -502,9 €/mln al 31 marzo 2018. PFN 31 marzo 2019, includendo IFRS 16, pari a  -476,4 €/mln, in miglioramento per 26,5 €/mln

- Venduti nel mondo 140.400 veicoli, in crescita dell’8,2% (129.700 nel primo trimestre 2018)

- Investimenti per 29,3 milioni di euro, in aumento del 31,4% (22,3 €/mln al 31.03.2018)

Nel corso del periodo il Gruppo Piaggio ha inaugurato il primo Motoplex di Istanbul (comunicato stampa del primo aprile), raggiungendo così il traguardo di 500 store aperti nel mondo, che si affiancano alla rete distributiva tradizionale due ruote, composta da oltre 3.300 dealer. Negli ultimi mesi sono stati inaugurati Motoplex in Spagna, in Germania, a Malta e in Grecia. In area Asia-Pacific sono state aperti nuovi Motoplex a Taiwan, in Vietnam, e in Cina. Tra le prossime aperture in programma si segnala un secondo Motoplex a New York (nella zona di Brooklyn), uno store a Miami, uno a Philadelphia, uno a Dubai, uno a Pechino e un flagship store a Utrecht.

Al 31 marzo 2019 il Gruppo ha venduto nel mondo 84.600 veicoli a due ruote in crescita del 5% (80.600 al 31 marzo 2018), per un fatturato netto di 226,7 milioni di euro (+7,9% rispetto a 210,1 milioni di euro al 31 marzo 2018).

Il dato include anche i ricambi e accessori, che hanno registrato un fatturato pari a 30,1 milioni di euro, in crescita del 2%.

Nel primo trimestre del 2019 il Gruppo Piaggio ha registrato un ottimo andamento dell’area Asia Pacific (+16,8% volumi, +26% fatturato) e dell’area Emea (+4,1% volumi, +5,1% fatturato). In India (2 ruote), per effetto di un migliore mix di prodotti venduti, a una lieve contrazione dei volumi è seguito un fatturato in crescita del 7,2%.

In Europa il Gruppo Piaggio ha confermato la leadership nel segmento scooter con una quota del 23,2% e resta inoltre forte il posizionamento del Gruppo sul mercato nordamericano degli scooter con una quota del 22,6%. Il settore scooter ha segnato un primo trimestre molto positivo con una crescita a doppia cifra del fatturato, trainata principalmente dal brand Vespa e dalle ottime performance dello scooter a tre ruote, Piaggio Mp3, del Piaggio Beverly e degli scooter del brand Aprilia.

Il settore moto del Gruppo ha segnato un primo trimestre con fatturato in crescita principalmente grazie alla performance del brand Moto Guzzi, che ha riportato un consistente incremento delle vendite del 24,5%, spinto in particolare dagli ottimi risultati della nuova Moto Guzzi V85TT, la tutto terreno entrata nei concessionari a fine febbraio e che ha riscosso un grande successo.

Nel settore dei veicoli commerciali il Gruppo Piaggio ha venduto nel periodo 55.800 unità, in crescita del 13,4% rispetto alle 49.200 unità nel primo trimestre 2018, consuntivando un fatturato netto pari a 119,5 milioni di euro, +16,9% rispetto ai 102,2 milioni di euro al 31 marzo 2018. Il dato include i ricambi e accessori, che hanno registrato vendite per 12,7 milioni di euro, in crescita del 6,6%.

Le vendite di veicoli commerciali a tre ruote in India, che continuano a registrare una crescita sostenuta (+6,3%), hanno raggiunto le 43.800 unità. La consociata PVPL si è attestata su una quota complessiva di mercato dei 3 ruote del 24,3% e ha confermato la leadership nel segmento del trasporto merci (cargo) con una quota di mercato del 44,8%.

Al 31 marzo 2019 il polo produttivo PVPL ha esportato 9.988 veicoli a tre ruote (6.155 al 31 marzo 2018).

Il Consiglio di Amministrazione, facendo seguito all’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie deliberata dall’Assemblea degli Azionisti di Piaggio tenutasi in data 12 aprile 2019, ha deliberato, tra l’altro, di avviare un programma di acquisto di azioni proprie che rappresenta un’utile opportunità strategica di investimento per ogni finalità consentita dalle vigenti disposizioni, ivi incluse le finalità contemplate nell’art. 5 del Regolamento (UE) 596/2014 (Market Abuse Regulation, MAR”), tra cui la finalità di acquisto di azioni proprie in funzione del loro successivo annullamento, e nelle prassi ammesse a norma dell’art. 13 MAR.

Il Gruppo precisa che alla data odierna la Società detiene 873.818 azioni proprie in portafoglio.

Il Consiglio di Amministrazione ha altresì deliberato di convocare l’Assemblea Straordinaria degli Azionisti entro il 30 giugno 2019 per deliberare in merito ad alcune proposte di modifica degli artt. 5, 7, 8, 12 e 27 dello statuto sociale, il tutto come precisato nella relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione che sarà messa a disposizione nei termini e secondo le modalità previsti dalla vigente normativa successivamente alla pubblicazione dell’avviso di convocazione.



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità