QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°17° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 12 novembre 2019

Politica venerdì 23 giugno 2017 ore 15:00

Il Pd inizia a pensare al dopo Millozzi

Il segretario provinciale "serve un cambio di passo del Pd pontederese e costruire un nuovo patto per la città". Ovvero individuare il nuovo sindaco



PONTEDERA — Massimiliano Sonetti a pochi giorni dalla riunione dell'unione comunale del Partito democratico, alla quale ha partecipato come segretario provinciale, in un comunicato comincia a parlare del dopo Millozzi. 

Sonetti afferma che "Ad oggi non ci sono candidati " ma certo è che di aspiranti ce ne sono molti ed i nomi girano in città: si va da componenti di giunta, ex sindaci ed ex vicesindaci, consiglieri comunali e regionali, esponenti di primo piano nelle istituzioni regionali ecc..

Tutti più o meno interessati o motivati, tutti che dovranno comunque fare i conti su quanto peserà il Pd nel 2019 in una Toscana non più "rosso blindato" come anni fa. Cascina e Livorno docet e da lunedi prossimo con Carrara, Lucca e Pistoia al ballottaggio il colore potrebbe cambiare ulteriormente.

Questo il comunicato integrale dell' Ufficio stampa Pd Pisa

Pontedera, Sonetti: "Costruire un nuovo patto per la città"

"Necessario un cambio di passo del Pd pontederese per affrontare le prossime importanti sfide"

Nei giorni scorsi la riunione dell'unione comunale del Partito democratico alla quale ha partecipato anche il segretario provinciale

Il Partito democratico di Pontedera si è riunito nei giorni scorsi per discutere il post primarie e i temi centrali per la città. "Dopo la discussione intorno alle primarie che hanno visto trionfare Renzi a Pontedera per la terza volta consecutiva - afferma Sonetti -, sono emerse importanti riflessioni e spunti per questi ultimi due anni di legislatura comunale e per il futuro del partito. Dagli interventi che si sono alternati sicuramente si è affermata l'esigenza di un cambio di passo del Pd pontederese per tornare ad essere perno centrale della vita politica di supporto e stimolo per la maggioranza che governa la città. Nel 2019 Pontedera andrà al voto per la scelta del Sindaco e il Pd, così come tutto il centrosinistra, dovrà farsi trovare pronto. Oggi il partito deve essere impegnato in prima linea e chiede a tutti i consiglieri comunali e agli assessori il massimo impegno per supportare il sindaco Millozzi a concludere l'attuale mandato amministrativo, che ha visto già l'adempimento di importanti obbiettivi. Ad oggi non ci sono candidati e il punto non è questo, quanto invece portare a termine l'ambizioso programma che in parte è stato realizzato, ma soprattutto questi due anni dovranno servire per costruire un nuovo patto con la città. Su questo il Pd non può permettersi passi falsi. Servirà una guida autorevole e soprattutto che vorrà impegnarsi, mettendo testa e cuore a disposizione del partito". Infine Sonetti ha chiesto al partito e agli amministratori "un impegno forte, d'ora in poi, sui temi del lavoro, della casa e delle mamme, cosa che chiederò al nostro partito e ai nostri amministratori su tutto il territorio provinciale". 



Tag

Gallipoli, il mare in tempesta minaccia le barche ormeggiate

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità