Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:20 METEO:PONTEDERA17°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni, c'è una novità e un solo vincitore: ora è il tempo della responsabilità

Politica sabato 15 dicembre 2018 ore 18:30

L'elegante e blindata sede di Casapound

Mobili e libri e radio d'antiquariato e un piccolo bar. Il referente è un pontederese che spiega la sua scelta. Un cordone di polizia a protezione



PONTEDERA — Piaccia non piaccia Casapound, la sede di Casapound inaugurata sotto la protezione di polizia e carabinieri è ora la sede 'partitica' più bellina, salvo smentite, di Pontedera. Libri d'antiquariato sul ventennio e non solo, radio altrettanto d'antiquariato, mobili in stile e, in fondo, un piccolo bar. Un barrettino, per dirla alla tosco-pontaderese. Si chiama "Il dirigibile".

Il locale è videosorvegliato. Dentro ci può stare una ventina di persone che possono anche salire al doppio stando un po' pigiati, mentre per l'inaugurazione alcuni dei presenti, soprattutto giovani ma anche qualche anziano - in buona parte provenienti da Pisa e dalla zona del Cuoio -, son dovuti restare sulla porta sotto i loggiati della parte nord di via Manzoni. La parte che si affaccia su via I Maggio.

Il referente della sede è un pontederese, Daniele Toti, figlio di un poliziotto e personaggio bonario."Sono sempre stato di destra - ci spiega - e le idee sociali, né di vera destra né di vera sinistra, di Casapound mi sono piaciute. Per cui ho deciso di impegnarmi. Sono stato io a trovare questa sede dopo mesi di ricerche, sede che abbiamo acquistato. La scelta di aprire a Pontedera è perché questa città ci è parsa centrale per la provincia e perché sapevamo che sarebbe stato un evento, come voi giornalisti (rivolto a chi scrive; ndr) avete di fatto scritto. E come è stato".

Il discorso inaugurale lo ha però fatto il dottor Gianluca Villani mentre in visita è venuto Matteo Arcenni - che dichiara d'esser stato a salutare anche Matteo Franconi per l'inaugurazione della sua sede elettorale in via Roma - fondatore della lista Pontedera Sicura a cui Casapond ha aderito. 

Accanto alla sede di Casapound ci sono l'ingresso e le vetrine della grande bella oreficeria Cerri il cui proprietario si è detto "tranquillo". E mentre fuori c'era tanta polizia a controllare i contestatori bloccati a tutti gli accessi, nell'orificeria c'era un po' di gente a fare, si presume, acquisti natalizi.

Casapound è nata dieci anni fa è dedicata a Ezra Pound, poeta americano che scelse l'Italia, il fascismo e la Repubblica Sociale per cui a fine guerra fu rinchiuso dagli americani in una gabbia appartata rispetto ai prigionieri della Rsi tenuti nel campo di concentramento di Coltano.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Centrodestra vittorioso sia alla Camera che al Senato nella maggior parte dei collegi dove si è votato col sistema maggioritario
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Marina Rossi

Sabato 24 Settembre 2022
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Politica