Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PONTEDERA21°34°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Calenda diceva: «Non farò politica con Renzi, l'ho detto 6 mila volte. Mi fa orrore»

Lavoro lunedì 16 dicembre 2019 ore 19:00

Internalizzazioni Geofor, Franconi plaude

La scelta dell'azienda di rinunciare agli appalti esterni apprezzata dal sindaco: "Quando il coraggio di osare ha ragioni profonde"



PONTEDERA — "Esprimo il mio personale apprezzamento per la scelta coraggiosa del CdA di Geofor di procedere, dopo aver appurato che l'unica offerta pervenuta non garantiva la parità salariale tra le maestranze coinvolte, ad internalizzare i servizi ambientali non solo per l'area pisana ma anche per quella di Pontedera, della Valdera e del Valdarno".

Così il sindaco Matteo Franconi alla notizia che Geofor rinuncerà alle ditte in appalto, promettendo l'assunzione di 178 lavoratori.

"Già nell'estate - ha aggiunto il primo cittadino pontederese - insieme ad altri sindaci avevo chiesto alla società che fosse garantito, oltre alla parità di trattamento tra i lavoratori coinvolti, un miglioramento della quantità e della qualità dei servizi resi al territori senza che aumentassero i costi per i cittadini. Se tali condizioni possono esser perseguite soltanto accorciando la filiera tra la committenza pubblica ed il servizio reso ai cittadini credo che la strada intrapresa da Geofor vada sostenuta con determinazione: il sistema degli appalti e dei subappalti, anche nel settore dell’igiene urbana, non è un paradigma immodificabile ma deve sempre esser inquadrato all'interno dei bisogni, delle esigenze e delle offerte che il mercato propone concretamente".

"La buona amministrazione e la responsabilità sociale dell'impresa, oggi più che mai - ha concluso Franconi -, devono riuscire nella difficile ma percorribile sfida di ripensare i modelli di gestione dei servizi: l'impegno dell'intera classe dirigente di questo paese deve essere quello di approntare strategie capaci di non mortificare la retribuzione dei lavoratori senza aggravare i costi per i cittadini. Dentro questo delta di soluzioni alternative serve mettere competenza, progettualità e coraggio: quella che il CDA di Geofor ha messo in campo in questa occasione e che raccoglie le istanze che ho sempre rappresentato fin dalla campagna elettorale".

"La grande lotta di Usb ha vinto - questo, invece il primo commento dell'Unione sindacale di Base -. Due anni di lotte, 13 scioperi, presidi davanti alla Geofor e davanti ai Comuni di Pisa e provincia, manifestazioni che hanno dato un risultato importantissimo. Un percorso impegnativo per chi porta a casa uno stipendio magro come i lavoratori degli appalti dell’igiene ambientale, una lotta per affermare il diritto ad un salario equo, ad un contratto equo e parità di salario a parità di lavoro. Ringraziamo i lavoratori di Avr, Ati e Geeco che hanno portato avanti questa lotta, creduto nella giustezza della lotta e della necessità di affermare un diritto nonostante questo significhi sacrificare se stessi e le proprie risorse".

Apprezzamenti anche da parte della consigliera regionale del Pd, Alessandra Nardini. "Sui diritti dei lavoratori e sui servizi ai cittadini è bene non arretrare di un millimetro - queste le sue parole -. Per questo condivido con forza la decisione del Cda di Geofor di annullare la gara per l'esternalizzazione dei servizi, a fronte di mancate garanzie di equità di retribuzione per i lavoratori nell'unica proposta in campo. È un'azione coraggiosa che rompe l'idea che i ribassi e i subappalti siano un meccanismo incontrovertibile. Penso che di questo risultato vada reso merito ad amministratori come il Sindaco di Pontedera Franconi, che da mesi chiedono garanzie in tal senso. Come classe dirigente del territorio siamo chiamati tutti a farci carico del nuovo scenario con tre punti fermi: rispetto di tutti i lavoratori, garanzie sul servizio, nessun aggravio di spesa per i cittadini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovi decessi si sono registrati nelle ultime 24 ore tra area del capoluogo, Cuoio, Valdera e zona di Volterra. Tutti gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità