Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:17 METEO:PONTEDERA11°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Aliseo, «I libici hanno sparato sul peschereccio per uccidere»

Attualità lunedì 09 ottobre 2017 ore 10:34

Ipsia, formazione diretta dalle aziende leader

La lezione di Crezzini all'Ipsia Pacinotti di Pontedera

Si fa sempre più fitto il rapporto tra l’imprenditoria di eccellenza, il mondo del lavoro e l’Istituto professionale di Stato Pacinotti



PONTEDERA — Stavolta, di scena, nell’aula magna di via Salcioli al Pacinotti di Pondera, è stata la formazione per i futuri autoriparatori, grazie a un accordo con la Magneti Marelli (gruppo Fca), azienda che opera a livello internazionale come fornitore di prodotti soluzioni e sistemi ad alta tecnologia per il mondo automotive e la cui sede centrale è a Corbetta (in provincia di Milano). Magneti Marelli fornisce tutti i maggiori car makers in Europa, Nord e Sud America e Asia.

Il corso per la formazione di futuri autoriparatori, che si è articolato per un’intera mattinata, è stato tenuto dal formatore Alberto Crezzini. Tema centrale: “Approfondimenti sui sistemi veicolo della VW Golf VII".

Al termine dell’incontro gli oltre trenta allievi delle classi quarte Mta e Mtb, dell’indirizzo “Manutentori dei mezzi di trasporto”, coordinati dal professor Paolo Casella, hanno rivolto al formatore dell’azienda numerose domande che hanno permesso di approfondire ulteriormente l’argomento trattato.

L’aggiornamento professionale è fondamentale per i futuri professionisti legati al settore automotive. Questa è una delle attività del programma Gm-Edu che vede 30 aziende del mondo auto e le oltre 55 scuole tecnico professionale (tra cui l’Istituto Pacinotti di Pontedera) parti attive di questo innovativo progetto coordinato nelle varie attività dalla rivista Il giornale del meccanico.

Magneti Marelli punta a valorizzare, attraverso un processo di innovazione continua, il know-how e le competenze trasversali al fine di sviluppare sistemi e soluzioni che contribuiscano all’evoluzione della mobilità secondo criteri di sostenibilità ambientale, sicurezza e qualità della vita all’interno dei veicoli.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, mentre la Toscana va verso la terza settimana consecutiva di zona gialla ci sono alcuni territori ancora a rischio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Sport

Attualità