QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 15 novembre 2019

Lavoro mercoledì 01 agosto 2018 ore 16:08

La Regione sosterrà tutti gli ex operai Tmm

La consigliera regionale Irene Galletti

Approvata in Regione una mozione di Irene Galletti (M5s) affinché siano finanziati corsi formativi anche a chi non parteciperà alla nuova cooperativa



PONTEDERA — Mentre gli ex operai Tmm si accingono a smontare il presidio di viale Africa e alcuni di loro ad avviare una nuova avventura lavorativa tramite una cooperativa col supporto della Cgil, dalla Regione Toscana arriva un sostegno concreto, con il finanziamento di percorsi formativi, ora esteso a tutti gli ex dipendenti della fabbrica che produceva marmitte per Piaggio.

“Apprendiamo con soddisfazione in questi giorni - ha reso noto la consigliera regionale dei cinquestelle, Irene Galletti - che la Regione Toscana ha dato la sua disponibilità ad andare incontro tramite corsi di formazione ad alcuni ex operai della TMM di Pontedera che nei prossimi giorni costituiranno una cooperativa. E’ straordinario come questi operai, licenziati dalla TMM, siano riusciti anche con l’aiuto dei sindacati a reagire in modo così volenteroso ed a diventare artefici del proprio destino. Alla Regione Toscana, con la nostra mozione approvata oggi in Aula consiliare, chiediamo di proseguire nel lavoro di sostegno agli ex lavoratori dell’azienda TMM di Pontedera e di estenderlo agli ex lavoratori TMM non rientranti in suddetta cooperativa, prevedendo equivalenti forme di sostegno formativo e non anche a loro". 

"E’ importante che nessuno resti indietro - ha sottolineato Galletti - e che tutti abbiano gli aiuti di cui hanno bisogno in pari misura. Ci auguriamo di vedere la stessa attenzione ed efficacia per tutti i lavoratori di aziende grandi e piccole della nostra regione”.



Tag

Pubblicità di Emanuele Filiberto: «I reali stanno Tornando, serve guida stabile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità