QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 13°18° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 17 ottobre 2019

Attualità venerdì 20 maggio 2016 ore 13:28

"Ma gli operai scelgono Fiom"

Massimo Braccini e Marco Comparini

Massimo Braccini, coordinatore nazionale, e Marco Comparini, segretario generale, commentano gli esiti delle elezioni sindacali



PONTEDERA — Fiom non si scoraggia. Nonostante il sorpasso di Fim Cisl, i rappresentanti della sigla sindacale commentano gli esiti del voto ponendo l'accento sul numero dei delegati acquisiti ed evidenziando il primato registrato fra gli operai.

"Nelle elezioni sul rinnovo della Rsu alla Piaggio di Pontedera la Fiom - scrivono Massimo Braccini, coordinatore nazionale di Fiom Piaggio e Marco Comparini, segretario generale di Fiom Pisa - pur in un contesto difficile, passa da 9 a 10 delegati eletti. La Fiom perde complessivamente voti rispetto alle elezioni precedenti - ammettono i sindacalisti - ma resta il primo sindacato nel collegio operai dove vengono confermati 7 delegati eletti seppur vi sia stata l'uscita di nostri delegati che hanno deciso di candidarsi con l'Usb".

All'indomani delle elezioni è noto Usb elegge 3 delegati nel collegio operai: "Rispetto alle aspettative che avevano di vincere le elezioni non hanno ottenuto a nostro avviso un gran risultato" commentano i rappresentanti di Fiom. 

"La Fim e la Uilm - proseguono - avevano nelle precedenti elezioni ottenuto complessivamente 21 delegati e da questo rinnovo ne escono con 17. La precedente Rsu era composta da 9 delegati Fiom, 12 Fim e 9 Uilm: la nuova Rsu sarà quindi composta da 10 delegati Fiom, 10 Fim, 7 Uilm, 3 Usb".

"La Piaggio resta un'azienda complessa dal punto di vista sindacale - scrivono ancora Braccini e Comparini. - Da queste elezioni ne esce una ancor più frazionata rappresentanza, ma che non permetteremo assolutamente che favorisca l'azienda. Ci impegneremo per favorire l'unità dei lavoratori e ricostruire un'adeguata Rappresentanza Fiom in Piaggio così come registriamo in tutte le aziende nel territorio e in Toscana".

"Lavoreremo per elevare le condizioni sindacali affinché non vi sia una decadenza di relazioni - concludono i due sindacalisti - come purtroppo abbiamo constatato in questi anni, ben sapendo che siamo chiamati a svolgere un ruolo importante anche riguardo alle trasformazioni in atto nelle grandi imprese, in modo da porre tutte le tutele in un'epoca dove vi è un attacco ai diritti dei lavoratori senza precedenti".



Tag

Manovra, Salvini: "Governo di incapaci o cretini"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Cronaca