QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°16° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 23 ottobre 2019

Politica mercoledì 14 marzo 2018 ore 12:00

Omicidio Idy, M5s attacca Enrico Rossi

Idy Diene

I Cinquestelle di Pontedera vanno all'attacco del presidente della giunta regionale che ha deciso di devolvere soldi alla famiglia



PONTEDERA — "Apprendiamo con disappunto e incredulità l'ultima infelice uscita del governatore Enrico Rossi intenzionato a devolvere 20mila euro di soldi pubblici alla famiglia del nostro concittadino Idy Diene, barbaramente ucciso dal gesto folle di un criminale il quale ci auguriamo venga assicurato alle patrie galere e ci trascorra più tempo possibile".

La presa di posizione è del movimento Cinque Stelle di Pontedera, che ha così commentato l'intenzione del presidente della giunta regionale relativamente a quanto avvenuto a Firenze, dove un senegalese residente proprio a Pontedera è stato ucciso da un italiano, poi arrestato ( vedi articoli correlati ).

"Abbiamo già espresso il dolore per l'accaduto e la solidarietà nei confronti di questa sfortunata famiglia ma ciò non toglie che dobbiamo indignarci di fronte all'ennesima ingiustizia. Le generose offerte, le elargizioni e le mance si fanno con i soldi propri e possibilmente in silenzio non con i soldi pubblici. Sarà la giustizia ad attribuire il giusto e dovuto compenso alla famiglia e l'assassino o chi per lui chiamato ad esborsare, non certo la collettività che suo malgrado dovrà comunque accollarsi le spese necessarie a riparare lo scempio che parte della comunità senegalese ha arrecato alla città di Firenze, impegnando un grosso dispiegamento di forze dell'ordine e danneggiando gli arredi cittadini in maniera totalmente ingiustificata. Gli slanci di generosità caro governatore li soddisfi di tasca propria attingendo dai suoi lauti emolumenti e prebende", dice il M5s di Pontedera.


"E poi, chissà cosa differenzia quest'ultimo delitto dall'omicidio dell'americana Ashley Olesen, uccisa a Firenze nel gennaio 2016 e per cui è stato condannato ( in II grado) il senegalese Cheik Diaw ?
In ogni comune toscano ci sono migliaia di famiglie che versano in precarie se non gravi situazioni economiche, la piaga della disoccupazione colpisce più di una famiglia su due, la gente sopravvive con i conti in rosso risparmiando perfino sulla salute in un sistema sanitario che lei vanta come il fiore all'occhiello. A costoro, alle vittime della strada, ai figli strappati alle mamme causa femminicidio, non è mai stato tentato di devolvere niente? La vostra storia non si fonda sulla uguaglianza sociale?! Troppa incoerenza, siete senza pudore. Pensavamo che la notizia dei 20.000 euro fosse una bufala e invece la realtà talvolta supera la fantasia. Data la recente debacle probabilmente non resta che puntare tutto sul voto dei futuri nuovi cittadini immigrati...abbastanza squallido come ragionamento. Non vi basta aver perso 5 milioni di voti in tre anni su scala nazionale, evidentemente puntate all'estinzione e noi ci auguriamo che raggiungiate l'obiettivo".



Tag

Il canto dell'Araponga, l'uccello più assordante al mondo

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Attualità

Attualità