Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:20 METEO:PONTEDERA12°21°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Cronaca martedì 08 novembre 2016 ore 18:55

Operaio scomparso, le tracce si fermano ai binari

Yordan Yordanov Krastev si è allontanato dalla sua abitazione alla Rotta il 14 novembre. Si era licenziato, da tre settimane nessuna traccia



PONTEDERA — La situazione per l'operaio bulgaro di 43 anni si fa sempre più critica. I carabinieri, chiamati a indagare sulla sua scomparsa avvenuta ormai più di tre settimane fa, si sono messi in contatto con forze dell'ordine straniere per individuare eventuali spostamenti dell'uomo.

Yordanov, che si era licenziato da pochi giorni da una ditta che produce bancali, ha lasciato in Italia la moglie e una figlia. Il progetto originario prevedeva un viaggio dell'uomo a Londra. Aveva anche comprato un biglietto aereo, ma su quel volo, datato alcuni giorni dopo la sua scomparsa, non è mai salito.

La ricerca dei cani molecolari dei carabinieri si è fermata sul marciapiede dei binari 2 e 3, dove Yordanov, la mattina del 14 ottobre, dovrebbe aver preso un treno con cui si è allontanato. Se Yordanov si fosse trasferito in Inghilterra la sua famiglia sarebbe rientrata in Bulgaria. Per adesso invece moglie e figlia rimangono in Valdera ma di Yordanov, dal 14 ottobre, non c'è traccia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Emergenza Covid, mentre la Toscana va verso la terza settimana consecutiva di zona gialla ci sono alcuni territori ancora a rischio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità