Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:PONTEDERA16°22°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boldrini contestata alla manifestazione per il diritto all'aborto: «Vada via da questa piazza»

Attualità giovedì 22 luglio 2021 ore 16:30

Al via l'operazione 'cittadini consapevoli'

Parte un'iniziativa per attivare e facilitare la convivenza fra i cittadini italiani e stranieri di varie lingue e provenienze. Collabora anche Geofor



PONTEDERA — Sono in atto litigi fra residenti e situazioni conflittuali nello stesso condominio e simili? Parte lunedì una campagna di "convivenza consapevole", ovvero un 'vademecum per il corretto abitare". Si tratta di un pacchetto di iniziative per creare entro i prossimi tre mesi una nuova convivenza soprattutto nella zona stazione e via Luter King. Si andrà anche di casa per casa, magari suonando il campanello, mentre un gazebo sarà gestito e finanziato da Geofor. Ci saranno punti di ascolto e informazione, con un vademecum, anche per spiegare il corretto conferimento dei rifiuti. Sono stati e ci saranno spettacoli di strada e altri interventi nelle frazioni.

Per questa iniziativa, tutti i cittadini e cittadine sono invitati ad uscire dalle loro abitazioni per farsi promotori e promotrici. Visto come ormai Pontedera sia ricca di linguaggi stranieri, ci saranno anche incontri, spiegazioni e confronti in cinque lingue, dall'Italiano con la "convivenza consapevole" a "conscious coexistence", arabo compreso. Lo slogan è "cittadini si diventa".

Importante è la mediazione e lo sportello della cittadinanza, mentre sono già attivi operatori di strada sia alla stazione che nella zona di Panorama. In pratica, si va alla ricerca della 'cultura dell'abitare, di vivere al meglio possibile in condivisione e conoscenza delle regole'. L'iniziativa è attivata dalla Tavola della pace e della cooperazione e da associazioni di enti pubblici, associazioni senza fini li lucro, culturali, sindacali, sportive, di immigrati, del volontariato laico e cattolico, ambientaliste, solidali, ricreative e si soggetti del terzo settore che compongono la rete della società civile.

Il progetto è stato presentato oggi dagli assessori del Comune di Pontedera Mattia Belli, Carla Cocilova e Sonia Luca mentre rappresentanti di associazioni hanno spiegato ancor più a fondo l'iniziativa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono due bambini di 10 anni gli aggressori che hanno schiaffeggiato e minacciato due coetanei. Allertato il Tribunale dei minorenni di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

STOP DEGRADO

Attualità

Cronaca