QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°18° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 17 settembre 2019

Attualità giovedì 06 giugno 2019 ore 16:00

Ospedale Lotti, chiuso il reparto di Chirurgia A

La Asl spiega che è sempre stato fatto in periodo estivo, perché i piccoli interventi programmati diminuiscono sensibilmente. Dubbi da Fp-Cgil e Lega



PONTEDERA — Dal primo giugno il reparto di Chirurgia A dell'ospedale Lotti di Pontedera è chiuso e un cartello invita gli utenti a rivolgersi alla Chirurgia B. Dubbi sull'operazione, che avrebbe cancellato 22 posti letto facendo confluire lavoro extra in Chirurgia B, sono stati sollevati dalla Fp-Cgil.

“L’intervento della Cgil sulla rimodulazione estiva dei posti letto al Lotti è del tutto pretestuoso - ha tagliato corto la direttrice generale dell'Azienda Usl Toscana nord ovest, Maria Letizia Casani -. La decisione di ridurre i posti letto chirurgici è dettata dalla constatazione che in estate gli interventi programmati diminuiscono fisiologicamente e conseguentemente anche il fabbisogno di posti letto. Cito testualmente quanto la direzione ospedaliera ha comunicato ai primari in relazione all’attività estiva ‘Durante il prossimo periodo estivo le attività ospedaliere dovranno modularsi in rapporto all’epidemiologia ed alla fruizione dei giorni di congedo contrattualmente dovuti agli operatori. Essendo di fronte ad una transizione epidemiologica che richiede una invariabilità di posti letto di area medica per poter far fronte ai bisogni di una popolazione fragile, l’assetto organizzativo deve essere attualizzato. Fulcro di questa strategia è la costanza di posti letto in area medica nel P.O. di Pontedera’”.

Inoltre – ha aggiunto Casani – le sale operatorie rimangono regolarmente aperte, fatta salva una seduta pomeridiana, ciò significa che l’attività continua regolarmente e che l’ospedale non è chiuso per ferie ma è aperto, soprattutto per le persone fragili, come il direttore dell’ospedale ha comunicato ai diversi primari. Vorrei chiudere tranquillizzando i cittadini. L’intenzione della direzione e della Regione è quella di continuare ad investire su un ospedale che ha dimostrato, nei fatti, di essere un punto di riferimento per una grossa fetta di popolazione e chiederei al sindacato, nel rispetto dei reciproci ruoli, di evitare allarmismi inutili visto che l’attività chirurgica è garantita e la medicina funziona a pieno regime”. 

La notizia della chiusura del reparto di Chirurgia A è stata accolta con disappunto anche da Roberto Salvini, consigliere regionale della Lega, che ha annunciato una interrogazione.

“Apprendiamo con notevole disappunto - queste le parole di Salvini - che uno dei due reparti di chirurgia dell’ospedale Lotti di Pontedera è stato improvvisamente chiuso e quindi tutto il carico degli interventi, per un tempo che pare non determinato, si riverserà inevitabilmente su un unico blocco operatorio. Come mai è stata presa questa decisione? Si avvicina il periodo estivo e quindi le naturali ferie dei dipendenti ed essendoci carenza di personale, si ovvia a questa lacuna bloccando un intero reparto?” 

“Tutte domande - ha concluso l'esponente del Carroccio - che riteniamo più che lecite ed a cui chiederemo una risposta ufficiale tramite una specifica interrogazione. Questa improvvida scelta potrebbe, altresì, comportare ulteriori carichi di lavoro per medici ed infermieri e la mancanza di una ventina di posti letto rischia seriamente di creare anche forti criticità al Pronto Soccorso, con tutte le inevitabili conseguenze del caso. Insomma se la chiusura verrà confermata, si prospettano, purtroppo, seri disagi per quei cittadini che dovranno servirsi del nosocomio pontederese".



Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità