Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PONTEDERA10°14°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Cronaca domenica 22 dicembre 2019 ore 17:44

Piena dell'Arno, Scolmatore aperto - VIDEO

Chiusi due ponti a Pisa. Per la seconda volta nel giro di un mese aperte le chiuse di Pontedera per ridurre a valle la portata dell'Arno



PONTEDERA — Alle 17 sono state aperte le cateratte del canale Scolmatore. Lo ha riferito il sindaco di Pontedera Matteo Franconi, mentre il sindaco di Pisa Michele Conti ha preannunciato una riunione in prefettura per le 18 con i sindaci interessati dalla piena dell'Arno.

Il provvedimento dell'apertura del canale Scolmatore è scattato non appena la piena del fiume Arno ha fatto segnare altezze superiori al secondo livello di guardia a Pontedera e più a valle, alle stazioni idrometriche di San Giovanni alla Vena e Pisa.

"Alle 17, per l'esattezza - hanno specificato dalla Regione -, sono state abbattute quattro paratoie dell'opera di presa dello Scolmatore alla quota di 13,60 metri sul livello del mare, nei pressi di Pontedera, al fine di derivare, nel canale artificiale, circa 350 metri cubi di acqua al secondo".

L'apertura delle paratoie è stata effettuata dai tecnici del Genio civile Valdarno inferiore e Costa.

"Il sorvegliato speciale è ancora una volta l’Arno - ha spiegato il sindaco Conti - che ha superato nel pomeriggio il secondo livello di guardia. È atteso per la nottata il passaggio di un’ondata di piena. Mi hanno informato che da pochi minuti è stato aperto lo scolmatore che dovrebbe garantire un congruo deflusso dell’acqua, prima che la piena raggiunga Pisa.
Abbiamo disposto, da adesso in via precauzionale, la chiusura anche ai pedoni dei ponti della Fortezza e della Cittadella. 

"In giornate come questa si può comprendere meglio l’importanza della permanenza dei panconcelli (cateratte per i pisani) sulle spallette dell'Arno, che non possono essere montati e smontati una volta al mese nel periodo delle probabili piene, sia per lo sforzo logistico, sia per i costi alti. Alle 18 parteciperò a una riunione di coordinamento con Provincia e Prefettura per eventuali ulteriori azioni da intraprendere. La situazione è costantemente monitorata".



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Doppio timbro Nicastro-Cioffi in 25'. Nella ripresa Stancampiano para un rigore, poi segna Cerasani: qualche sofferenza, ma i 3 punti sono granata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Sport

Politica