QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 15°18° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 17 settembre 2019

Attualità lunedì 07 agosto 2017 ore 11:21

Tmm, presidio dei lavoratori ai cancelli chiusi

Il presidio di questa mattina davanti alla Tmm di Pontedera

Cancelli con catene e lucchetti e serrature cambiate. Anche le due segretarie che stamane avrebbero dovuto entrare sono state messe in ferie



PONTEDERA — Un'estate da incubo per gli 85 lavoratori della Tmm dell'indotto Piaggio, alle prese con il rischio chiusura dell'azienda. Questa mattina, in attesa di risposte dalla proprietà torinese e dall'amministratore delegato, gli operai hanno presidiato l'ingresso della fabbrica, che da venerdì risulta inaccessibile.

Sotto il sole hanno montato un gazebo e degli ombrelloni. Fra giornali, carte, parole crociate e ventagli, le ore passano senza che arrivino notizie dalla Csl di Torino.

"Hanno cambiato tutte le serrature e messo i lucchetti a tutti gli ingressi - ha raccontato Daniela Martini della Rsu Fiom, questa mattina al presidio insieme ai colleghi - e anche le due segretarie che dovevano entrare sono state messe in ferie. Inoltre, la ditta che si occupa della sorveglianza è stata incaricata di presidiare gli ingressi ventiquattr'ore su ventiquattro".

"Stiamo valutando se rivolgerci a un legale - ha aggiunto Martini - perché questa, senza che sia stata fatta alcuna comunicazione di chiusura, ci pare a tutti gli effetti una serrata".

Nel frattempo, dall'Usb arrivano critiche ai sindacati unitari. "A dicembre le Officine Ristori - ha scritto il responsabile locale Simone Selmi -, ora la Tmm. Due aziende dell’indotto Piaggio in crisi. Nel mezzo un incontro con il presidente Colaninno in cui ha annunciato nei prossimi anni il taglio del 50% della forza lavoro a Pontedera per la fabbrica 4.0. Le segreterie nazionali e provinciali di Fiom, Fim e Uilm nel loro comunicato, hanno omesso questa parte dell’incontro. Non capiamo la strategia di queste organizzazioni di voler lasciare fuori dalla vertenza per l’indotto lo stabilimento principale, cioè la Piaggio. A pensare male ci si indovina sempre".



Tag

Il bambino caduto dal balcone a Lodi: ecco come Angel lo ha salvato | Video

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport