QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 19°26° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
martedì 18 giugno 2019

Lavoro sabato 26 agosto 2017 ore 18:20

Tmm, si avvicina lo sciopero dei metalmeccanici

Il primo settembre quattro ore di astensione dal lavoro per tutti i metalmeccanici della provincia di Pisa per solidarizzare con i lavoratori Tmm



PONTEDERA — Sciopero provinciale di quattro ore dalle 8,30 alle 12,30 il giorno primo settembre e manifestazione a partire dalle 9 di fronte ai cancelli della Tmm di Pontedera.

Cgil, Cisl e Uil con i sindacati di categoria Fiom, Fim e Uilm, denunciano "Il perdurare e l'aggravarsi della crisi del settore metalmeccanico del territorio della provincia di Pisa, a partire dalle aziende dell'indotto Piaggio.

Crisi che al di là delle trionfanti notizie sulla sua fine imminente sulla ripresa dell'occupazione, sul nostro territorio sta producendo i suoi effetti più deleteri proprio nel corso di quest'anno.

L'ultima vicenda riguarda l'azienda TMM, azienda dell'indotto Piaggio che dalla sera alla mattina ha “serrato” i cancelli della fabbrica e ha aperto la procedura di messa in liquidazione dell'azienda con il conseguente licenziamento di tutti gli 85 dipendenti, pur in presenza di commesse lavorative".

I sindacati chiedono il ritiro della procedura dei licenziamenti collettivi già avviata alla ricerca di soluzioni alternative, in difesa delle professionalità maturate e l'apertura di un tavolo di confronto per la creazione di un distretto della componentistica auto e moto con il coinvolgimento delle grandi aziende e dei centri universitari e di ricerca.

"Abbiamo riavviato un percorso unitario, nella consapevolezza che l'unico modo per provare ad arginare il grave declino che è in atto, è l'unità dei lavoratori, delle Organizzazioni Sindacali e delle Istituzioni locali e nazionali", dicono ancora Cgil, Cisl e Uil.

I sindacati "Nel rilanciare la battaglia in difesa del lavoro, chiedono a tutti gli enti preposti, a cominciare dai Comuni e dalla Regione Toscana, di unirsi tutti a difesa di un territorio che ha ancora al suo interno gli antidoti per uscire dalla profonda crisi che sta attraversando".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Politica

Politica