comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 24 settembre 2020
Giani
863.615
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Sgarbi su Suarez: «È più grave che i ministri non conoscano i congiuntivi, come Di Maio»

Lavoro sabato 26 agosto 2017 ore 18:20

Tmm, si avvicina lo sciopero dei metalmeccanici

Il primo settembre quattro ore di astensione dal lavoro per tutti i metalmeccanici della provincia di Pisa per solidarizzare con i lavoratori Tmm



PONTEDERA — Sciopero provinciale di quattro ore dalle 8,30 alle 12,30 il giorno primo settembre e manifestazione a partire dalle 9 di fronte ai cancelli della Tmm di Pontedera.

Cgil, Cisl e Uil con i sindacati di categoria Fiom, Fim e Uilm, denunciano "Il perdurare e l'aggravarsi della crisi del settore metalmeccanico del territorio della provincia di Pisa, a partire dalle aziende dell'indotto Piaggio.

Crisi che al di là delle trionfanti notizie sulla sua fine imminente sulla ripresa dell'occupazione, sul nostro territorio sta producendo i suoi effetti più deleteri proprio nel corso di quest'anno.

L'ultima vicenda riguarda l'azienda TMM, azienda dell'indotto Piaggio che dalla sera alla mattina ha “serrato” i cancelli della fabbrica e ha aperto la procedura di messa in liquidazione dell'azienda con il conseguente licenziamento di tutti gli 85 dipendenti, pur in presenza di commesse lavorative".

I sindacati chiedono il ritiro della procedura dei licenziamenti collettivi già avviata alla ricerca di soluzioni alternative, in difesa delle professionalità maturate e l'apertura di un tavolo di confronto per la creazione di un distretto della componentistica auto e moto con il coinvolgimento delle grandi aziende e dei centri universitari e di ricerca.

"Abbiamo riavviato un percorso unitario, nella consapevolezza che l'unico modo per provare ad arginare il grave declino che è in atto, è l'unità dei lavoratori, delle Organizzazioni Sindacali e delle Istituzioni locali e nazionali", dicono ancora Cgil, Cisl e Uil.

I sindacati "Nel rilanciare la battaglia in difesa del lavoro, chiedono a tutti gli enti preposti, a cominciare dai Comuni e dalla Regione Toscana, di unirsi tutti a difesa di un territorio che ha ancora al suo interno gli antidoti per uscire dalla profonda crisi che sta attraversando".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Sport

Attualità

Attualità