Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PONTEDERA13°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Giacomo Sartori, continuano le ricerche del 29enne scomparso: il video postato dalla famiglia su Fb

Attualità venerdì 15 settembre 2017 ore 16:30

Un progetto europeo per motivare alla matematica

L'iniziativa coinvolge diverse scuole e istituzioni europee, fra cui il liceo Montale di Pontedera



PONTEDERA — Come motivare i ragazzi allo studio della matematica? Perché spesso la matematica è vista come una materia “difficile”? Perché nello studio della matematica c’è una significativa differenza di genere? Sono soltanto alcune delle domande che i docenti di matematica del liceo Montale si porranno nel corso di un percorso biennale insieme ai colleghi europei, partecipando al progetto Math and Motivation.

In questo momento le professoresse Lucia Del Corso e Silvia Tronchin sono, infatti, al meeting inaugurale a Sofia (Bulgaria) insieme con i colleghi di Croazia, Romania, Bulgaria, Spagna, Polonia e Portogallo. Il progetto, finanziato nell’ambito del programma europeo Erasmus Plus, ha come capofila il Direttorato all’Istruzione della Regione di Sofia che coordinerà le attività e promuoverà la creazione di una piattaforma on line per favorire l’apprendimento cooperativo della matematica.

Nel mese di marzo, invece, oltre trenta docenti provenienti dai paesi coinvolti saranno a Pontedera per seguire insieme un percorso di formazione per lo sviluppo di nuove metodologie per l’insegnamento della matematica.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prossima apertura, nella prima settimana di Novembre, di PokèFlash, in Piazza Martiri Della Liberta. Ecco le figure richieste
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità

Attualità