QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 17°18° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 23 settembre 2019

Attualità mercoledì 03 maggio 2017 ore 17:15

Un'asta per la Caritas e il Premio Gronchi

L'iniziativa è promossa dal Comune e dalle Acli di Pontedera. Si raccolgono opere d'arte per esporle al Centro Cirri e rivenderle per beneficenza



PONTEDERA — E' il senso dell'iniziativa promossa dal Comune e dall'Acli provinciale e locale, e che prevede la raccolta di opere d'arte da parte di donatori (artisti, comuni cittadini e associazioni) poi esposte dall'8 maggio al 13 maggio al Centro per l'Arte Otello Cirri e in seguito vendute all'asta.

Asta che si terrà nel pomeriggio del 13 maggio. Il ricavato servirà a organizzare la ventiquattresima edizione del Premio Gronchi e, per il 30 per cento, andrà in beneficenza per la Caritas.

L'iniziativa stamani è stata presentata dall'assessore alla cultura Liviana Canovai, dai responsabili delle Acli Dario Tuccinardi (provinciale), Moreno Caponi (locale) e Grazia Marchetti.

L'evento è aperto a tutti gli artisti che vorranno aderire osservando il seguente regolamento:
- cedere un'opera alle Acli di Pontedera, rilasciando apposita liberatoria (per cessione a titolo gratuito e rinuncia ai diritti sia d'autore che patrimoniali);
- le opere dovranno essere consegnate, insieme ad una foto in formato digitale ad alta definizione e ad una descrizione della stessa da parte dell'artista, oltre al titolo, al Centro per l'Arte Otello Cirri (Via della Stazione Vecchia n. 6 ) dal 02/05/2017 al 06/5/2017, entro le 12;
- le opere donate saranno esposte dal giorno 08/05/ 2017 al giorno 13/05/2017. Al termine dell'esposizione le opere saranno messe all'asta, secondo le norme vigenti. Il valore di base, su mera indicazione dell'artista donatore, sarà determinato da una commissione di esperti, nominata dalle Acli;
- il ricavato dell'asta sarà devoluto in misura del 30 per cento ad opere di solidarietà (Caritas), mentre la restante parte rimarrà in possesso delle Acli Pontedera per la promozione e l'organizzazione della 24^ edizione del Premio Gronchi. L'esito dell'asta, in merito al totale dei fondi raccolti, potrà essere consultato sul sito delle Acli;
- le opere non vendute resteranno di proprietà delle ACLI di Pontedera e verranno vendute successivamente allo scopo di finanziare nuove iniziative;
- agli artisti che partecipano all'asta verrà effettuato uno sconto pari al 50% sulla quota di iscrizione della prima opera al Premio Gronchi, edizione 2017;
- la cessione delle opere di cui al punto 1, comporta l'accettazione incondizionata e integrale del presente regolamento.



Tag

«Grazie al mio staff perché non è facile sopportarmi...», e Meloni scoppia a ridere

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport