Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:PONTEDERA21°37°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aston Villa, la presentazione è da leggenda: nel video Ozzy Osbourne
Aston Villa, la presentazione è da leggenda: nel video Ozzy Osbourne

Attualità giovedì 13 aprile 2023 ore 19:00

Vino, cibo e camminate, torna la Mangialonga

La presentazione della Mangialonga

La passeggiata enogastronomica tra Treggiaia, Montecastello e La Rotta aperta a 800 persone. Ci sarà anche il tradizionale concorso fotografico



PONTEDERA — L'edizione dello scorso anno, con le limitazioni dovute anche al Covid, si era attestata sui 600 partecipanti. Quest'anno, invece, si arriverà a 800, per bilanciare le numerose richieste e la necessità di garantire una certa qualità dell'esperienza.

Insomma: per la 17esima volta, la Mangialonga torna tra i sentieri del territorio di Pontedera, con la prima data in programma per domenica 14 Maggio e una di recupero, in caso di maltempo, fissata per domenica 4 Giugno.

"La Mangialonga è un'iniziativa di per sé con un'organizzazione abbastanza lunga e onerosa e, per questo, devo innanzitutto ringraziare chi ha contribuito e collaborato - ha detto il vicesindaco Alessandro Puccinelli - l'evento, come al solito, è molto sentito e ormai, per Pontedera, rappresenta un elemento di punta per la valorizzazione del territorio. Proprio per questo, in ascolto anche degli operatori e degli artigiani, abbiamo puntato su un limite di 800 persone, per poter preservare l'aspetto qualitativo legato all'enogastronomia".

Da sinistra: il vicesindaco Puccinelli, Enrico Bimbi e Giovanni Baroni

"Per un artigiano, produrre per un pubblico troppo ampio significa perdere la qualità che caratterizza il suo lavoro - ha puntualizzato Enrico Bimbi di Fisar - è un appuntamento che si rivolge all'artigianato, non all'industria. In tutta la Mangialonga si degusteranno oltre 70 etichette diverse di vino e si potranno assaggiare prodotti da una trentina di aziende sparse tra Alta Valdera, San Miniato, Palaia e Crespina".

La prima novità, però, sarà sul percorso. "Il ritrovo, come al solito, sarà al centro ippico Lo Scoiattolo, per poi proseguire verso il borgo di Treggiaia e la Chiesa della Madonna di Ripaia, Val di Lama e Montecastello - ha specificato Puccinelli - a quel punto, si potrà fare una deviazione di circa 2 chilometri che dà una prospettiva diversa sul nostro territorio. Comunque sia, il percorso proseguirà con la tappa alla Rotta e al parco fluviale, dove ci sarà il servizio di navetta per tornare al punto di partenza".

"Come da tradizione, invece, ci sarà il concorso fotografico dedicato alla Mangialonga - ha aggiunto - gli scatti, che dovranno essere relativi a un momento qualsiasi dell'iniziativa, potranno essere inviati entro il 28 Maggio, oppure entro il 18 Giugno se dovessimo ricorrere alla data di recupero. Ai primi quattro classificati, sarà offerta una cena omaggio da quattro ristoranti del territorio".

Un momento della presentazione

Soddisfazione anche da parte delle associazioni che tengono il filo col territorio, ovvero il Gruppo sportivo Treggiaia e l'associazione culturale Il Mattone. "Ho visto cambiare sindaci e assessori, ma la collaborazione è rimasta sempre la stessa - ha detto Giovanni Baroni - per questo dobbiamo ringraziare il Comune". "Eventi simili rendono visibili i nostri territori - ha detto Marco Salvadori - spesso tanti cittadini di Pontedera scoprono dei luoghi proprio grazie alla Mangialonga".

Alla Mangialonga, che sarà presidiata durante tutto il tragitto da una cinquantina di volontari, è possibile iscriversi entro il 7 Maggio presso l'Ufficio turistico di viale Rinaldo Piaggio, presso il Centrum Sete Sois Sete Luas, con un costo di 25 euro per gli adulti, di 10 euro per i bambini tra i 6 e i 10 anni e in modo gratuito dai 5 anni in giù. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fulvio Costagli e Stefania Tosi si sono laureati campioni italiani nella disciplina danze standard per la categoria 75 over
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Spettacoli

Attualità