Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:45 METEO:PONTEDERA17°30°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Cultura martedì 04 giugno 2013 ore 13:50

Pronta al restauro la Madonna del Latte

Smontata l'opera della Cappella di San Rocco e San Sebastiano a Fabbrica. Tornerà nella frazione per l'Immacolata Concezione



PECCIOLI — Smontata, imballata e pronta per essere restaurata da professionisti di Firenze. Nella Cappella di San Rocco e Sebastiano a Fabbrica è cominciato questa mattina il restauro della veneratissima Madonna del Latte risalente al XVI secolo. 

“Un importante intervento – ha detto il vicesindaco di Peccioli e cittadino di Fabbrica Daniele Mangini – che arriva dopo l’altrettanto significativo restauro operato lo scorso anno sul tetto e sugli affreschi interni. Si completerà così – ha continuato il vicesindaco – il recupero di questo santuario che per molti anni è rimasto inaccessibile alla comunità perché di proprietà di una nobile famiglia della zona”.

La tela ad olio che fa da grande e ricca cornice al piccolo gruppo di terracotta policroma con la Vergine che allatta il Bambino è stata accuratamente staccata, smontata e preparata per il suo soggiorno fiorentino per il delicato restauro. Il dipinto del tardo Seicento raffigura San Girolamo nell’atto di colpirsi con una pietra in segno di penitenza, quattro angeli che sorreggono la cornice interna ed accompagnano la colomba simbolo dello Spirito Santo e una santa avvolta in un ampio mantello la cui iconografia, anche a causa del deterioramento della tela, non è stata ancora stabilita. I restauratori esamineranno le stratificazioni del dipinto, ripuliranno la tela, ripareranno le crepe presenti in diversi punti e recupereranno i colori originali del quadro. Anche il gruppo in terracotta subirà un accurato restauro: le due figure verranno infatti ripulite dallo strato grigio che nel tempo si è depositato sulla scultura e i restauratori proveranno anche a risistemare il collo del Bambino che a seguito di un danneggiamento era stato riparato con un vistoso stucco bianco. La piccola cappella sulla strada che congiunge Fabbrica al fiume Era ospiterà nuovamente l’intero gruppo fra qualche mese. I restauratori pensano infatti di poter ricollocare l’immagine in occasione dell’8 dicembre, festività appunto, dell’Immacolata Concezione. Nel frattempo la Fondazione Peccioliper, che coordina le operazioni, nei prossimi mesi organizzaerà visite guidate al laboratorio fiorentino per mostrare alla comunità le varie fasi del restauro.

Anna Dainelli
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Torna il "Premio QUInews" per decretare la migliore pizza. Al vincitore una iniziativa speciale di CIBOSANO Produzione e distribuzione alimentari.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Neva Panicucci nei Guidi

Lunedì 23 Maggio 2022
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Cronaca

Attualità

Politica