QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 11°15° 
Domani 11°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 22 novembre 2019

Attualità martedì 28 ottobre 2014 ore 18:35

Raccolta differenziata, è record col porta a porta

In soli quattro mesi, il valore è passato dal 40 a oltre l'80%. E sindaco e assessore ringraziano gli abitanti per la "preziosa collaborazione"



SANTA MARIA A MONTE — La raccolta differenziata qui tocca numeri da record. Con il sistema porta a porta (introdotto a partire dal giugno scorso, quando a maggio la percentuale di differenziata era stata di 39,71% con una produzione totale di circa 574 tonnellate) dopo soli 120 giorni, il dato registrato a settembre è stato dell’ordine dell'80,72%, con una produzione di rifiuto di circa 405 tonnellate. 

Numeri importanti, decisamente significativi per un Comune come Santa Maria a Monte che conta oltre 12.600 abitanti.

“Questo risultato è merito dei cittadini che hanno capito l'importanza di fare, e fare bene, la differenziata – sottolinea il sindaco Ilaria Parrella –. Solo grazie alla collaborazione di tutti è stato possibile raddoppiare la percentuale di differenziata sull'intero Comune. Anche il dato della forte riduzione della produzione di rifiuti (confrontando questo dato con il mese di settembre 2013, si ha una produzione di 540 tonnellate e il 47,41% di differenziata) dimostra che Santa Maria a Monte era diventata la discarica dei Comuni vicini e che grazie all'introduzione del porta a porta e all'eliminazione dei cassonetti stiamo riuscendo a smaltire i nostri e solo i nostri rifiuti.

“L’eredità lasciata dalla precedente amministrazione in tema di rifiuti – rileva l’assessore all’Ambiente Elisabetta Maccanti – era a dir poco critica: il nostro Comune aveva la percentuale di raccolta differenziata più bassa rispetto a tutti gli altri Comuni limitrofi. Una situazione non più tollerabile sia per le esigenze di tutela dell’ambiente sia per i cittadini, i quali hanno visto aumentare in questi anni le bollette della spazzatura in maniera rilevante”.

“Questa amministrazione – riprende il sindaco – ha effettuato un abbattimento dei costi del servizio e ha ridotto le bollette ai cittadini e alle attività produttive.Una scelta questa che si allinea a quella di introdurre la Tasi con una percentuale bassa e con forti riduzioni per abbassare la pressione fiscale in un periodo di difficoltà economiche di tutte le famiglie”.

“Abbiamo – sottolinea l’assessore Maccanti – e reso finalmente operante la piattaforma ecologica situata a Ponticelli. I cittadini potranno conferire i rifiuti e ottenere, attraverso un sistema di pesatura e di identificazione con tessera sanitaria, un importante sconto in bolletta. Anche in questo caso i cittadini di Santa Maria a Monte hanno risposto in modo positivo e l’affluenza alla piattaforma è in costante aumento”.

Conclude Ilaria Parrella: “Siamo solo all'inizio e il lavoro da fare è ancora molto ma confidiamo nella collaborazione di tutti. Vorrei ringraziare, a nome dell'amministrazione comunale, tutti i cittadini che hanno compreso l’importanza del differenziare e hanno collaborato da subito permettendoci di centrare l'obbiettivo. Un ringraziamento va al gestore Geofor, alle varie aziende che operano nel servizio, agli uffici e agli operai del Comune per la loro indispensabile collaborazione per il raggiungimento di questo importante obbiettivo”.



Tag

Mes, Di Maio: «Nessuno scontro con Conte»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità