QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTEDERA
Oggi 12° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
lunedì 27 gennaio 2020

Spettacoli venerdì 10 gennaio 2020 ore 17:30

Il cartellone del Pontedera Music Festival 2020

Stasera al Museo Piaggio, ore 21,15, il primo dei 22 appuntamenti musicali previsti per il primo semestre di quest'anno



PONTEDERA — Dopo il grande successo dell'anno scorso parte stasera - venerdì 10 gennaio, in concerto la coppia pisana formata da Dome La Muerte e Marina Mulopulos - la seconda edizione del "Pontedera Music Festival" che presenta ben 22 serate nel primo semestre di quest'anno. Un festival basato su molteplici generi musicali sia con artisti di tutto il mondo sia con artisti, già affermati e giovani, della nostra zona.

La formula è ancora quella dell'anno scorso ma con miglioramenti nel campo artistico e soprattutto con la contemporaneità di due cicli distinti e al tempo stesso collegati fra loro. Il ciclo afferente alla prestigiosa etichetta Foné e quello dei 5 concerti per i 250 anni dalla nascita del genio Beethoven. In programma anche 'Concerti per il Giorno della Memoria', un importante contributo a Ennio Moricone, e numerosi recitals stilistici dedicati a compositori, oltre a Beethoven, come Piazzolla, Barrios, Bach.

Presentando la grande iniziativa - che si svolgerà al Museo Piaggio, Villa Crastan, Accademia Musicale e ridotto del Teatro Era -, il presidente della Fondazione Piaggio, Riccardo Costagliola, ha affermato con decisione che "un programma come questo è da grandi città e speriamo che oltre a chi arriverà da fuori Pontedera ci sia il sopporto e la presenza soprattutto del pubblico locale". Mentre il direttore dell'Accademia Musicale Unificata, Luigi Nannetti, ha detto che "Lo sforzo compiuto da Accademia Musicale Pontedera e Fondazione Piaggio è stato quello di portare a Pontedera nomi del concertismo internazionale che si possono ascoltare solo nei teatri più famosi nel mondo".

Per il vicesindaco Alessandro Puccinelli "questa iniziativa fa onore alla nostra città". ringraziando poi la Fondazione Pisa, Unicoop Firenze e la Banca Popolare di Lajatico "per la collaborazione che ci ha concesso". Mentre l'impegno sia artistico che economico viene dall'Accademia Musicale Pontedera, Museo Piaggio e Comune di Pontedera.

I concerti, a cominciare da quello di stasera, sono a ingresso libero con offerta a esclusione del ciclo dedicato a Beethoven che prevede un biglietto da 10 euro (8 euro per i soci Coop e Amp) mentre l'abbonamento per i le 5 serate beethoveniane è di 32 euro con sconto per Soci Coop e Amp.

Nell'immagine allegata qui sotto il programma completo del Pontedera Music Festival 2020.



Tag

Risultati elezioni Emilia Romagna, le quattro ragioni della frenata di Salvini e la vera incognita per il governo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Attualità