Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PONTEDERA19°26°  QuiNews.net
Qui News valdera, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdera
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Forum sul clima, Draghi: «Finora siamo venuti meno agli accordi di Parigi, possibili conseguenze catastrofiche»

Attualità mercoledì 22 luglio 2015 ore 10:00

Rivendevano anabolizzanti rubati negli ospedali

Cinque gli arrestati, che smerciavano sostanze dopanti nel mondo del ciclismo. Perquisizioni anche in strutture sanitarie a Pisa, S.Miniato, S.Croce



PROVINCIA DI PISA — Rubavano anabolizzanti dagli ospedale per rivenderli ai ciclisti e non solo. Maxi operazione dei carabinieri Nas che nella notte hanno eseguito una decina di ordinanze di custodia cautelare tra cui 5 arresti nei confronti di un’infermiera, un operatore sociosanitario, un ex ciclista professionista, un operaio e un faccendiere.

Trenta perquisizioni sono in corso in varie strutture sanitarie emiliane, venete e toscane, tra cui anche Pisa, San Miniato e Santa Croce sull'Arno.

Gli arrestati sono accusati dei reati di di peculato, ricettazione, commercio di sostanze ad azione dopante e cessione di sostanze stupefacenti. I furti venivano compiuti nel reparto dell’ospedale civile di Livorno.

I dettagli dell’operazione verranno resi noti durante una conferenza stampa che si terrà in mattinata al comando provinciale dei carabinieri di Livorno.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati sui nuovi casi positivi restano contenuti. A livello provinciale ci sono 28 nuovi contagi registrati nelle ultime ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Gemello Capponi

Giovedì 16 Settembre 2021
Onoranze funebri
MISERICORDIA Pontedera
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS